30 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > Sport

Il Team Scaletta al rush finale, Ylenia Luttino " c'è entusiasmo faremo il massimo nelle ultime gare"

21-04-2023 19:03 - Sport
Reduci da una vittoria molto importante in quel di Noci e alla vigilia dell’ultima trasferta in campionato che può regalare la matematica salvezza con un turno di anticipo, il Team Scaletta della presidente Chiara Tafuri si prepara al meglio per il rush finale.

Due appuntamenti importanti contro Levante Caprarica e Cormar Segato Woman, per chiudere al meglio una stagione che potrebbe garantire alle joniche il diritto di disputare, per la quarta volta consecutiva, la Serie A2 nel campionato nazionale di Calcio a 5 femminile.

Una delle veterane di questa squadra, presente anche nella stagione che ha visto la squadra di Scaletta approdare nel secondo massimo campionato nazionale, è Ylenia Luttino, calcettista classe 1997 tornata protagonista quest’anno dopo un bruttissimo infortunio occorsole ad inizio dello scorso campionato e che l’ha vista spettatrice forzata nel corso della scorsa stagione.

“Quest’anno rientravo dall’ennesimo infortunio al ginocchio – spiega la centrale messinese – quindi ho iniziato a giocare con le ragazze della Serie C, è un ottimo gruppo, molto giovane e che deve ancora crescere ma per noi è fondamentale, sono le basi per il futuro di questa società. Piano piano sono rientrata anche nell’organico della A2, siamo ad un passo dall’obiettivo, per la forza della squadra non possiamo limitarci ad una salvezza stentata per questo punteremo al massimo in queste ultime giornate. Il clima in spogliatoio adesso è ottimo, domenica scorsa siamo scese in campo per vincere, adesso abbiamo molto entusiasmo. Non vogliamo spegnerci ma concludere al meglio.

Rispetto agli altri anni, è stato un campionato abbastanza competitivo – prosegue Luttino – ma allo stesso tempo equilibrato, non c’è stato un grosso divario tra le squadre, basti pensare che abbiamo vinto contro la seconda del campionato e perso contro la penultima, questo fa capire molto del livellamento verso l’alto che c’è stato.”


Sia lo scorso anno che quest’anno, vi siete trovate ad affrontare una partita di importanza vitale, lo scorso anno era Caserta, quest’anno Noci. Come si preparano certe partite e cosa è cambiato tra la partita contro Reggio e quella di Noci? “Insieme al mister abbiamo studiato la partita nel minimo dettaglio, sia dal punto di vista tecnico che su quello mentale. Avevamo un solo obiettivo, ci siamo dette che i 3 punti dovevano essere i nostri e così è stato. Contro Reggio penso che non ci abbiamo creduto abbastanza, abbiamo abbassato forse troppo la guardia dopo un primo tempo condotto bene e in A2 non te lo puoi permettere. Questo gruppo ha sempre avuto un grande punto di forza – conclude la numero 22 – che è il nostro presidente Chiara Tafuri. Anche nei momenti più difficili della stagione, e quello che abbiamo affrontato lo è stato, riesce sempre a tirare fuori il meglio da ognuna di noi”


di “Marco Laquidara”
Notizie

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie