13 Aprile 2021
news
percorso: Home > news > Furci Siculo

Furci Siculo: Nel mirino della minoranza "il menù della mensa scolastica"

17-02-2021 15:59 - Furci Siculo
Furci Siculo - Ritorna in auge la mensa scolastica in quel di Furci Siculo, sul banco degli imputati il menù della refezione scolastica “nei menù proposti nelle scuole, viene offerta perlopiù una dieta composta da pietanze che hanno un bassissimo gradimento da parte dei bambini e delle bambine che spesso non mangiano quello che gli viene proposto” si legge nell’interrogazione presentata dai tre consiglieri di minoranza del Comune di Furci Siculo, Rosaria Ucchino, Agatino Pistone e Paolo Mascena.

I consiglieri “Disegniamo il futuro” ritornano per la seconda volta sulla problematica della “refezione scolastica” già questione di dibattito con la prima interrogazione presentata il 6 Dicembre 2019, ancora si vedono costretti a prendere una posizione “ numerose segnalazioni da parte dei genitori e degli operatori indicano che la maggior parte dei menù non è gradito ai bambini – si legge nella nota presentata - che non riteniamo giusto che le famiglie paghino la quota per un pasto che nella realtà non viene consumato dai loro figli. Non possiamo accettare di lasciare i bambini a digiuno”

Rosaria Ucchino, Agatino Pistone e Paolo Mascena nella dettaglia interrogazione fanno presente che “la necessità di tale servizio rappresenta una priorità imprescindibile anche per la crescita e formazione dei bambini in quanto una sana e corretta alimentazione in giovane età non può essere trascurata; - pur comprendendo che il menù è stato redatto e approvato da una nutrizionista, siamo convinti, e non solo noi, che la stessa quantità di principi nutritivi possa essere assunta anche attraverso cibi più gradevoli ai bambini, utenza a cui il servizio è diretto”.

Nella loro interrogazione i consiglieri di minoranza fanno alcune precisazioni “ che diverse famiglie continuano a rilevare numerosi disagi in merito al servizio in oggetto, soprattutto alcune, hanno deciso di rinunciarvi in quanto i propri figli rientrano da scuola senza aver pranzato e, diversi studi ormai noti, affermano che saltare il pasto principale per poi abbuffarsi a merenda e a cena significa rischiare l’obesità da adulti, quindi questo atteggiamento potrebbe indurre l’obesità invece che contrastarla”.

Fatte tutte queste premesse, il gruppo “Disegniamo il Futuro” si rivolge al primo cittadino Matteo Francilia e all’Assessore al ramo, ponendo ben sei quesiti per risolvere in maniera definitiva il servizio refezione scolastica:
1. di sapere i criteri in virtù dei quali è stato adottato il menù della refezione scolastica del Comune Furci Siculo;

2. cosa si sta facendo al fine di garantire assoluta variazione ed il massimo gradimento degli utenti?

3. che l’Assessore in materia esponga se ritiene o meno di dovere controllare e verificare le tante lamentele riscontrate nelle famiglie per i bambini e bambine lasciati a digiuno;

4. quali soluzioni si intendono percorrere per garantire una somministrazione con positivo riscontro degli utenti;

5. finita la proroga, istituto adoperato dalle amministrazioni per il tempo strettamente necessario a completare procedure di gara già indette (o ad avviarle ed ultimarle ex novo), come si è pensato di far proseguire tale servizio?

6. se la Commissione Mensa scolastica, ha predisposto eventuali controlli e verifiche dell’indice di gradimento dei menù e degli effettivi standards qualitativi degli stessi;

Si, ringrazia anticipatamente per l’attenzione che l’Amministrazione Comunale vorrà porgere alla problematica e porgiamo distinti saluti, concludono la loro interrogazione i tre firmatari dell’interrogazione


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio