22 Gennaio 2019

news
percorso: Home > news > Sport

Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa di Riva – Ferraro Lamezia 3-1 (24-26, 25-22, 25-17, 25-21)

02-12-2018 16:09 - Sport
Non è stata una passeggiata ma come da pronostico il Santa Teresa Volley fa risultato pieno contro le calabresi del Ferraro Lamezia e continua a condurre la classifica del girone D del campionato di serie B1 con 17 punti.

Due dati statistici saltano agli occhi al termine della contesa odierna: - per la prima volta dall’inizio del torneo le ragazze di Antonio Jimenez cedono, in casa, un set alle ospiti. Finora erano state tutte vittorie per 3-0; - al contempo, per la prima volta, le calabresi restano a bocca asciutta essendo finora sempre andate a punto (2 vittorie e quattro sconfitte per 3-2).

Difatti le ragazze di mister Giangrossi si rivelano un osso duro, una squadra coriacea, organizzata in tutti i reparti, forte in ricezione e con individualità di spicco: i primi due set sono stati equilibratissimi, il terzo più agevole per le locali, il quarto con qualche patema finale causa tentativo di rimonta delle ospiti che sotto di 20-12 si facevano sotto portandosi a -3 ma ci pensava la Lestini a scrivere THE END e a far cessare ogni timore.

Le ospiti in partenza schieravano: Ferrieri in palleggio, Biscardi P2, Torcasio e Papa centrali, Donà e Longobardi di banda e Spaccarotella libero. Di contro il tecnico di Tenerife opponeva a Giulia Mordecchi la Nielsen, Cassone e Marlene Ascensao centrali, Ghezzi e Lestini P4 e Silvia Lanzi libero. A parte un ingresso in battuta della Santin in luogo di Marlene, Jimenez non procedeva ad alcuna sostituzione a differenza di Giangrossi che in più occasioni ha dato spazio alla Perri, alla Accorinti ed alla Ferrara.

Primo set: le ospiti partono meglio e si portano sull’1-3 (ace della Ferrieri), finanche sul 7-10 (attacco fuori Lestini). Locali che pian piano completano la rimonta portandosi sul 13-12 su una incomprensione in fase di attacco delle calabresi. Si gioca punto a punto fino al 24-24. Rosso-blu che hanno per due volte la palla per portarsi avanti ma è la Longobardi dalla seconda linea a siglare il punto n. 25 per le lametine ed un errore in attacco della Ghezzi consegna alle ospiti il primo parziale.

Secondo set sulla falsariga del primo. Molto equilibrio ma a differenza del primo sono le santateresine ad avere quel break di vantaggio che costringe le ospiti a rincorrere: un pallonetto della Lestini porta le sue sull’11-8 e costringe Giangrossi al primo discrezionale. Parità sul 14-14 grazie a una diagonale vincente dell’opposta Biscardi. Sbaglia la battuta Melissa Donà ed è 18-15 per le locali e così in sequenza sbagliano anche Ferrara e Longobardi al servizio vanificando gli attacchi vincenti delle compagne. La Ghezzi attacca fuori ed è 22-20, poi è equilibrio fino al punto decisivo di Monica Lestini (25-22).

Terzo set: ace della Mordecchi, muro della Nielsen e fast della Cassone. Con queste credenziali si presentano in campo le locali che fanno intendere da subito quale sarà il leit-motiv di questo parziale. Allungano fino al 7-2 con un pallonetto di Erika Ghezzi. Ma le ospiti non demordano e rimontano fino a un contestatissimo 9-8 sancito da un presunto fallo (palla sollevata) fischiato a Marlene. Ammonito Jimenez nella circostanza. Sale in cattedra la Lestini e decide di far punti sciorinando tutto il repertorio: pallonetti, mani fuori, tap-in (violenti e non) ed è 14-11 per Santa Teresa. Donà porta le sue sul 16-15 ma è il canto del cigno: Lestini lascia ad Erika Ghezzi il palcoscenico e la lombarda prende il testimone e al motto di “Ghe pensi mi” conduce le sue fino al 23-16. Sbaglia il servizio Melissa Donà ed è 25-17 per le locali.

Quarto set: locali avanti 3-0 con tre pallonetti vincenti (uno a testa Mordecchi, Nielsen e Lestini); ace della Lestini ed è 6-2. Attacco vincente della Ghezzi ed è 10-4. Le locali controllano agevolmente il vantaggio; un servizio vincente della Lestini fissa il parziale sul 16-10. Muro a due Ghezzi/Cassone ed è 18-10. La Lestini, giusto per diversificare piazza un attacco vincente anche dalla seconda linea ed è 21-13. Le ospiti si rifanno sotto ed un attacco vincente della Ferrara sancisce il 22-19. Troppo tardi: l’abruzzese col n.9 dalla casacca rosso-blu sigla i tre punti finali del match e tutte sotto la doccia.

Le locali hanno denotato una condizione atletica da far invidia: quando le altre calano, le santateresine escono fuori alla grande e così, come a Torre Annunziata sabato scorso, vincono in rimonta. Bene tutte con un interrogativo rimasto irrisolto che serpeggiava in tribuna: ma la Lestini è di questo pianeta?

Santa Teresa Volley: Santin, Marlene Ascensao 6, Mordecchi 4, Lestini 28, Ghezzi 15, Cassone 6, Nielsen 12, Lanzi (L). N.e. Surace, Monzio Compagnoni, Moschella (L2), Raquel Ascensao. All: Jimenez
Volleyball Lamezia: Perri, Accorinti, Ferrara 5, Ferrieri 4, Spaccarotella (L), Papa 9, Donà 13, Longobardi 10, Biscardi 9, Torcasio 9. N.e Fiore. All: Giangrossi
Arbitri: Galia di Trapani e Tanania di Palermo
L’addetto stampa Orazio Leotta



Fonte: di "Orazio Leotta"
[]

SPORT


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio