26 Novembre 2020
news

S.Teresa di Riva: Coronavirus, Sindaco Lo Giudice vara ulteriori misure di contenimento per la comunità.

20-03-2020 14:43 - S. TERESA DI RIVA
Con l'ordinanza sindacale n° 23 in data 20 marzo c.a, il Primo Cittadino on. Danilo Lo Giudice inasprisce le misure di contenimento per la sua comunità al fine di limitare il veicolare del contagio da CoVid19.

"Il momento che stiamo vivendo ci impone massima prudenza, per questo vista la possibilità di adottare ulteriori misure stringenti ho deciso di emanare ordinanza sindacale per disciplinare gli orari di apertura delle attività commerciali" dichiara il Sindaco dalla propria pagina social.

Le nuove misure da osservare:

1) Tutte le attività attualmente autorizzate (previste nell'allegato 1 dpcm) ad eccezione di:
- attività di generi alimentari e prima necessità
- farmacie, parafarmacie, esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica, articoli medicali e ortopedici
- rivendite di giornali e riviste
- concessionari Monopoli di stato
-1 distributori di carburanti
dovranno osservare l'orario di apertura al pubblico dalle 8:00 alle 14:00.

2) Gli esercizi di vendita di generi alimentari dovranno osservare il seguente orario di apertura al pubblico dalle 8:00 alle 19:00

3) Il servizio a domicilio dovrà evitare (nei limiti del possibile) il contatto con l'utente e seguire scrupolosamente le norme igienico-sanitarie previste

4) Tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati fatta eccezione per farmacie di turno ed edicole, dovranno rimanere chiusi la domenica (come previsto da ordinanza regionale)

L'ordinanza scatterà a partire dalle ore 7:00 di domani 21/03/2020

"Santa Teresa di Riva - scrive Lo Giudice - è un comune prettamente commerciale ed io ho il dovere di tutelare quanto più possibile i miei concittadini".


Fonte: Redazione
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio