18 Settembre 2020
news

S. Alessio Siculo - Il Consigliere Nino Lo Monaco presenta due mozioni: 1.000 Euro alle imprese, fondo di solidarietà, rinuncia alle indennità di carica.

17-04-2020 15:54 - VALLE DELL´AGRO´
S. Alessio Siculo - Portano la data del 17 Aprile 2020 con prot. N. 2750 e 2751 le due mozioni presentate stamattina dal consigliere comunale di S. Alessio Siculo Nino Lo Monaco, indirizzate al Sindaco Giovanni Foti e al Presidente del Consiglio Domenico Aliberti.

Due mozioni mirate a sostegno della Comunità alessese in piena emergenza coronavirus, una riguardante attivazioni misure per il sostegno economico in favore degli esercizi commerciali che hanno sospeso lo svolgimento regolare della loro attività a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid -19 (un sostegno di circa 1.000 Euro), nell’altra chiede la rinuncia dell’indennità di funzione e gettoni di presenza degli amministratori comunali fino a fine mandato (circa 25milaeuro annui), l’ accorpamento e/o riduzione settori dirigenziali ed istituzione fondo comunale di solidarietà (una somma stimata sui 42milaeuro annui). Si parla di una cifra approssimativa vicina a 190mila euro

1^ Mozione - SOSTEGNO ECONOMICO ALLE ATTIVITA’ COMMERCIALI: la nostra popolazione le nostre famiglie, i nostri cittadini, i nostri commerciati, i nostri artigiani, a causa del blocco forzato delle loro attività commerciali stanno attraversando un momento buio e difficile, di rinunce e sacrifici, di limitazioni personali vivono un momento di notevoli difficoltà economiche – scrive Nino Lo Monaco - interi nuclei familiari che con dignità vivono in silenzio lo stato di improvvisa ed inaspettata indigenza e povertà, evidenziato inoltre che attività commerciali, artigiani, imprese e lavoratori quindi intere famiglie del nostro Comune, sono tenuti al pagamento anche di tributi locali IMU, TASI, TARI, COSAP - si legge nella mozione di Lo Monaco – si rende necessario intervenire urgentemente cercando di recepire le somme necessarie da utilizzare per il sostengo al reddito delle attività economiche di S. Alessio Siculo costrette alla chiusura o sospensione dell’attività.

TRE LE PROPOSTE: Il Consigliere Nino Lo Monaco si rivolge al Sindaco Foti e alla sua Giunta “di attivare le misure per il sostegno economico in favore degli esercizi commerciali, degli artigiani, delle imprese presenti sul territorio comunale che hanno sospeso lo svolgimento della loro regolare attività erogando agli eventi diritto un contributo di 1,000 euro”. Nino Lo Monaco indica di prendere in considerazione l’ipotesi di avvalersi dell’art. 112 del D.L. 18/2020 il quale consente agli enti locali di differire, all’anno immediatamente successivo alla data di scadenza del piano di ammortamento contrattuale, il pagamento delle quote capitale previste per il 2020 dei mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti. Resta all’ufficio eonomico finanziario quantificare l’ammontare della suddetta somma utilizzabile dal Comune".

La seconda proposta avanzata “valutare la variazione di bilancio affinché sia prevista l’esenzione dei vari tributi comunali per tutto l’anno 2020. Infine, incaricare gli uffici preposti a predisporre in tempi brevi e certi tutti gli atti propedeutiche e necessari all’attuazione della proposta di cui all’oggetto.

2^ Mozione “ RINUNCIA ALLE INDENNITA’ DI CARICA: “tutti noi rappresentiamo le istituzioni, dalla nostra gente, siamo stati eletti e delegati a rappresentarle e servirle con il criterio del buon padre di famiglia, credo che con grande senso di responsabilità – scrive Nino Lo Monaco – proprio in questo momento di grave difficoltà e crisi, per dovere civico ed istituzionale, e nel rispetto della nostra comunità, sia arrivato per noi tutti il momento non più procrastinabile di dare un segnale forte, concreto, un segnale di rispetto per il prossimo, un segnale per chi ha meno di noi, per le fasce deboli, per le famiglie in difficoltà, per chi vive in uno stato di grave indigenza, per chi soffre in silenzio con dignità la fame e la povertà, istituendo un fondo comunale di solidarietà da poter utilizzare sia nel campo amministrativo che in sede sociale”.

LA PROPOSTA: Nino Lo Monaco si rivolge al Sindaco Giovanni Foti, agli Assessori Rosario Trischitta, Natale Ferlito e Virginia Carnabuci, al Presidente del Consiglio Comunale Domenico Aliberti di rinunciare alla scadenza della loro nomina e del mandato elettorale nel 2022 alle spettanze derivanti dalle indennità di funzione, ai consiglieri comunali tutti di rinunciare ai gettoni di presenza fino a fine mandato pure nel 2022 (somma di circa 25 mila euro annui).

La richiesta viene rivolta anche agli esperti retribuiti nominati dal Sindaco, e per le indennità di funzione dei dirigenti comunali che potrebbero pure loro rinunciare volontariamente al compenso annuo spettante e/o in alternativa l’amministrazione comunale, potrebbe accorpare i ridurre i quattro settori dirigenziali lasciando solo quelli previsti per legge, al fine di risparmiare e rimpinguare il suddetto fono di solidarietà comunale (somma presunta stimata 42 mila euro annui).

Alla fine il Consigliere Comunale impegna” il Sindaco e Giunta di incaricare gli uffici preposti a predisporre in tempi celeri e certi gli atti propedeutici e necessari all’attuazione della proposta".

In attesa degli sviluppi delle sue proposte…il consigliere Lo Monaco chiude “…certo che domani sarà un giorno migliore per noi e per il futuro dei nostri figli e di tutta la nostra comunità…” W. S. Alessio Siculo.

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio