25 Aprile 2019

news

La storia d´amore tra una mamma, Stella, e il suo bimbo "nato down", Emanuele e "dei ragazzi speciali".

05-04-2018 17:48 - Storie da Raccontare
Emanuele e...Biagio, Cristina, Santi, Nicole, John, Lara, Francesco, Cristina, Stefania, Erika, Luciano, Angelica, Oriana, Alessandra, Alessio, Piergiacomo: 17 storie "speciali", di vita vera, una vita in cui la diversità è un punto di forza, che racconta la gratuità dell´amore a chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerli.

Il primo, Emanuele, è il protagonista di una meravigliosa storia d´amore tra una mamma, Stella, e il suo bimbo "nato down", che lei stessa ha voluto racchiudere nel libro "Prezioso ai miei occhi". Un inno alla vita che, per quanto travagliata, ha raccontato l´autrice, si rivela sempre un´avventura meravigliosa. «La disabilità – ha dichiarato Stella Barone – nell´ottica luminosa della fede diventa occasione per capire ciò che nella vita conta davvero».

Gli altri sono i "Ragazzi Speciali" dell´Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella e sono i protagonisti del musical "Come agnello mansueto", un´opera ispirata al racconto evangelico della passione di Cristo, scritta e diretta dal teologo Girolamo Criscione, con il coordinamento di Saverio Mancuso e Maria Grazia Celi insieme alle operatrici Maria Barreca, Graziella Salvatore e Patrizia Nania.

Due momenti straordinari che la comunità della parrocchia Sacro Cuore di Milazzo ha avuto il piacere di condividere, martedì scorso tra commozione e tanti applausi. Lo spettacolo aveva debuttato lo scorso anno proprio a Olivarella, riscuotendo un grande successo. Uno dei tanti che l´oratorio GP II – fortemente voluto nel 2006 dall´allora parroco padre Dario Mostaccio –- sta riscuotendo. Il gruppo dei Ragazzi Speciali, nato dieci anni dopo, nel 2016, grazie all´impegno degli operatori volontari e dei familiari coordinati da padre Mostaccio e dall´attuale parroco, padre Stefano Messina, con la collaborazione di una psicologa, la dott.ssa Melinda Giorgianni, è diventato un vero e proprio punto di riferimento per l´intero comprensorio.

L´intento è quello non solo di accogliere questi giovani e le rispettive famiglie, ma soprattutto provare ad abbattere i muri dell´indifferenza, per far emergere l´importanza di un´azione di partecipazione e inclusione nella vita comunitaria e sociale. È per questo che padre Mostaccio, martedì scorso, ha voluto condividere con la sua nuova comunità milazzese questa meravigliosa realtà (al musical quest´anno hanno partecipato alcuni operatori pastorali del Sacro Cuore) insieme alla testimonianza di Stella Barone: uno spunto di riflessione nella Settimana Santa, sull´importanza della vita oltre le barriere, quella vera «che non dovremmo mai smettere di assaporare».

Di Rachele Gerace - Gazzetta del Sud

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio