30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Furci Siculo

Furci Siculo - Mozione del gruppo di minoranza in favore dell'attività commerciali del Paese utilizzando "le quote capitale" del 2020.

18-04-2020 14:49 - Furci Siculo
Furci Siculo - Ieri mattina il gruppo di minoranza di Furci Siculo ha presentato all’ufficio protocollo del Comune una mozione avente come oggetto l’utilizzo delle quote capitale previste nell’anno 2020 dei mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti agli enti locali trasferiti al Mef in attuazione dell’art. 5 D.L. n.269/2003.

Che cosa chiedono i quattro consiglieri d’opposizione Rosaria Ucchino, Agatino Pistone, Paolo Mascena e Salvatore Triolo di destinare le rate dei mutui del 2020 in applicazione del decreto Cura Italia, all’emergenza Covid-19. In sostanza visto che il Comune è esente dall’obbligo di pagamento, in quanto la Cassa Depositi e Presiti ha esentato i Comuni a versare la quota del mutuo in essere, la quota prevista da pagare dall’ Amministrazione per il 2020, potrà essere utilizzata facendo la variazione di bilancio in sostegno dell’economia del paese, la somma potrà essere utilizzata solamente per sostenere le attività economiche della città che si trovano in stato di sofferenza costretti alla chiusura o sospensione della propria attività a causa dell’emergenza del coronavirus. Un po’ di ossigeno agli esercizi commerciali e imprese artigianali di Furci Siculo.

Questa l’intenzione dei consiglieri di minoranza presentando tale mozione, in cui chiedono all’Amministrazione attiva di procedere celermente. “La nostra Comunità sta attraversando un momento molto difficile, dettato dalla grave emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 - si legge nella mozione – il perdurare delle misure e dello stato di emergenza ha determinato i primi effetti negativi anche sull’economia e, di riflesso, sulle attività imprenditoriali del nostro territorio.”

“In considerazione della pesante crisi economica che sta coinvolgendo inevitabilmente le numerose attività Commerciali, i piccoli imprenditori gli autonomi, le partite IVA e le tante famiglie e cittadini che sono costretti a subire, rimanendo a casa, questo pesante fardello – scrivono i quattro consiglieri di minoranza – di crisi economica, necessità con assoluta urgenza che il Comune di Furci Siculo, dia un segnale di vicinanza alla collettività attraverso iniziative volte ad alleggerire la Comunità furcese”.

Rosaria Ucchino, Agatino Pistone, Paolo Mascena e Alessandro Triolo chiedono al primo cittadino Matteo Francilia e alla Giunta Municipale “si attivino con celerità facendo proprie le nostre indicazioni, nonché quelle che provengono dal Governo Nazionale. Verificare a quanto ammontano le quote capitale previste nell’anno 2020 dei mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti. In base all’art. 5 d.l. n.269/2003”.

Il gruppo di minoranza chiede “di procedere come previsto dalla vigente normativa, alla sospensione del pagamento di dette quote. Impegnare l’amministrazione ad utilizzare dette somme per attivare le misure per il sostegno economico in favore degli esercizi presenti sul territorio che hanno sospeso lo svolgimento della regolare attività a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19, in esecuzione delle disposizioni emanate dal Governo Nazionale e dal Presidente della Regione”.



Fonte: di "M.M."
TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio