13 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > Sport

Il Datterino Volley Letojanni cede al quinto set al Ciclope Volley Bronte

26-11-2023 08:54 - Sport
La Datterino Volley Letojanni cede al quinto set per mano della Ciclope Volley Bronte al termine di una gara al cardiopalma durata oltre due ore e mezza, arrivando al tie-break in rimonta dopo che era stata sotto di due set. Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come è maturata visto che Balsamo e compagni dopo aver recuperato due set di svantaggio avrebbero meritato il successo, ma va dato merito agli avversari (una squadra di valore costruita per tentare il salto di categoria) per non aver mai mollato e creduto sino alla fine di poter conquistare un successo di fondamentale importanza per il proseguo della stagione. Vince il Bronte che rimane in vetta (18 punti) in coabitazione con il Volley Reggio Calabria, per il Datterino Letojanni, quarto posto con 15 punti insieme al Raffaele Lamezia

I due schieramenti: Rigano ripresenta il consueto sestetto con Balsamo in regia, Buffo opposto, Pugliatti e Torre martelli ricettori, Battiato e Arena centrali con Maccarrone libero. Martinengo risponde con Tomasello al palleggio, Saraceno opposto, Smiriglia e Ndrecaj centrali, Andronico Federico e Battaglia martelli ricettori con De Costa libero.

Primo Set (20-25) – Il primo set inizia in equilibrio con le due squadre che vanno a braccetto fino al 10 pari. Poi ci pensano prima Torre con un attacco e poi Arena con un ace a staccarsi di due punti fino ad un massimo vantaggio di 18 a 14 e Martinengo chiama il primo discrezionale. Al rientro in campo l’ennesimo errore in attacco porta i padroni di casa sul 19-14 e quando ormai si pensava che il set fosse chiuso, accade l’imprevedibile. Federico Andronico al servizio mette in grosse difficoltà la ricezione dei locali e fra ace e muri di Saraceno e Battaglia si arriva sul 19-20 e questa volta è Rigano a chiamare a raccolta i suoi. Al rientro in campo, il Bronte è più carico e grazie a Saraceno, Battaglia e con un nuovo ace di Andronico si arriva sul 19-23, con un parziale di 9 a 0 che spezza le gambe ai padroni di casa. Rigano tenta di rimescolare le carte ma il solito Saraceno (ottima la sua prestazione con 20 punti a referto) chiude la prima frazione di gioco sul 20-25.

Secondo Set (6-25) – Nel secondo set non c’è storia. Letojanni accusa il colpo dal punto di vista mentale e commette una serie di ingenuità in tutti i fondamentali. Tomasello dà il primo vantaggio (1-6) e costringe Rigano a chiedere il minuto di sospensione. Al rientro in campo la musica non cambia. Gli ospiti approfittano del vistoso black out dei padroni di casa e si portano sull’11 a 1 e mister Rigano ferma di nuovo il gioco. A nulla serve l’ingresso in campo di Laurendi, Cianci e Litrico; il parziale è ormai compromesso e un ace di Ndrecaj chiude con un eloquente 25 a 6 la seconda frazione di gioco.

Terzo Set ( 25-19) – Sotto di due set, per i letojannesi è arrivato il momento di reagire ed entrano in campo più motivati e grazie agli attacchi di Battiato e Arena vanno subito sul 3-0. Il Bronte prova a recuperare. Saraceno mette a terra il pallone del 3 a 1 e Pugliatti e Arena allungano le distanze e Martinengo chiama a raccolta i suoi sul 5 a 2. Una mossa che dà nell’immediato i suoi frutti, infatti due errori in attacco dei letojannesi e un punto di Battaglia consentono agli ospiti di impattare sul 6 pari. La squadra di casa però è decisa a vendere cara la pelle e si rifà sotto grazie a Torre e agli errori di Saraceno e Smiriglia arrivando sul 10-6.

Ma ancora una volta gli ospiti con calma, toccando qualche pallone di troppo a muro e capitalizzando gli attacchi di Federico Andronico impattano sul 10 pari. Torre e Pugliatti ben serviti da Balsamo, mettono a terra palloni pesanti così come il redivivo Buffo unito ad un muro di Arena su Saraceno fissa il punteggio sul 16-12 con il tecnico ospite costretto alla seconda sospensione. Al rientro in campo Battiato e compagni sono attenti a muro e bravi a sfruttare gli errori degli avversari; Buffo e Torre danno il massimo vantaggio 21-16, Ndrecaj prova a far rientrare i suoi con due muri ma è un fuoco di paglia visto che due attacchi consecutivi di Torre chiudono il set e riaprono la gara.

Quarto Set (25-19) – Nel quarto parziale i padroni di casa provano ad allungare il match ma il Bronte parte subito forte con Smiriglia e Saraceno arrivano sull’1-4. Ma gli jonici prima con Torre e poi con Pugliatti mettono a terra punti decisivi. IL martello ricettore letojannese al servizio si costruisce due ace fondamentali e porta i suoi sull’8-4. Martinengo apporta qualche cambio ma le sostituzioni non sortiscono gli effetti sperati. Buffo, Pugliatti e Battiato danno il massimo vantaggio (18-13) e Martinengo si gioca l’ultimo time out a sua disposizione.

La partita sembra ormai indirizzata a favore dei locali e infatti Torre, Battiato e Pugliatti fissano il punteggio sul 22-15. Poi, un battibecco sotto rete tra il neo entrato Giosuè Andronico e Buffo costringe il direttore di gara a sanzionare con il cartellino rosso l’atleta ospite e subito dopo espulso per un set. Letojanni approfitta di tutto questo ed è Torre implacabile a chiudere il parziale con l’ennesimo attacco vincente.

Tie-break (14-16) – Nel set conclusivo le due squadre viaggiano a braccetto, saraceno con un attacco ed un ace permette ai suoi di cambiare campo sull’8-6. Ma i padroni di casa sfruttando il turno al servizio di Arena, recuperano grazie a due muri consecutivi su Battaglia. Ci pensa il solito Torre con un attacco dalla seconda linea a portare i suoi sul 9-8. Martinengo si gioca la carta Giosuè Andronico al posto di Battaglia e la mossa alla fine si rivelerà vincente. Ndrecaj porta avanti i suoi grazie ad un muro (10-11), un’invasione però degli ospiti fissa il punteggio sull’11 pari. Rigano mette dentro Cicala e Cianci ma Andronico riporta avanti i suoi.

Un attacco di Pugliatti e un muro di Battiato su Saraceno, unito ad un errore dello stesso attaccante etneo fissano il punteggio sul 14-12 con i locali che hanno a disposizione due palle match. Ma prima Giosuè Andronico e poi Saraceno ristabiliscono l’ennesima parità (14 pari) e Rigano è costretto a spendere il primo discrezionale. Al rientro in campo, dopo una grande difesa degli ospiti, Giosuè Andronico trova il punto del 14-15. Rigano chiama nuovamente a raccolta i suoi ma non basta dato che un attacco out di Torre consegna set e partita alla formazione ospite.

Datterino Volley Letojanni – Ciclope Volley Bronte 2-3 (20-25; 6-25; 25-19; 25-19; 14-16)

Datterino Volley Letojanni: Buffo 8, Battiato 7, Torre 18, Arena 7, Balsamo 1, Pugliatti 16, Maccarrone (L), Litrico 0, Laurendi 0, Cicala 0, Cianci 0, Alderuccio 0. All: Gianpietro Rigano

Ciclope Volley Bronte: De Costa (L), Andronico F. 15, Saraceno 20, Renda (2L), Ndrecaj 9, Tomasello 4, Smiriglia 9, Andronico G. 3, Battaglia 10, Libertà 0, Ferrara 0, Romano 0. Ne Grasso. All: Claudio Martinengo

Arbitri: Claudia Durante e Giovanni Notaro di Lamezia


di “Francesca Gullotta”
Notizie

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie