27 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > Cultura

"U cicuniaru, raccolta delle erbe spontanee e non", convegno all´Enoteca provinciale

27-04-2018 14:23 - Cultura
Il 21 aprile si è svolta nella sede dell´Enoteca Provinciale, la mostra convegno "U cicuniaru .la raccolta delle erbe spontanee e non". L´iniziativa, che ha registrato una ampia affluenza di pubblico, è stata articolata su due fronti: mostra e convegno.

All´ingresso della struttura è stata allestita dalla Biblioteca Regionale Universitaria la mostra delle pubblicazioni, anche storiche, inerenti il settore. Nelle due sale dell´Enoteca, sono stati esposti prodotti degli operatori florovivaistici ed artigianali, fra i quali eccellevano, per la pregiata manifattura ad opera di artigiani nebroidei, le ceste e i cestini in vimini di salice ed ulivo ed i coltelli per la raccolta delle erbe e quelli da collezione.
Oggetto del convegno è stata la classificazione, la raccolta e l´utilizzazione delle erbe spontanee nel campo alimentare, salutistico e cosmetico.

Il meeting, moderato dalla giornalista Elisabetta Raffa, dopo i saluti dell´Avv. Anna Maria Tripodo dirigente del Servizio "Attività Produttive" che ha curato l´organizzazione dell´evento, e del vice preside dell´Istituto "P.Cuppari" prof. Leopoldo Moleti, si è sviluppato con le relazioni dell´avv. Tommasa Siragusa dirigente della Biblioteca Universitaria Regionale "G. Longo" di Messina che ha fatto un escursus storico delle pubblicazioni del settore; del prof. Rosario Schicchi, direttore dell´Orto Botanico Unipa di Palermo, che ha trattato la classificazione delle erbe spontanee ed il loro uso; del dott. Salvatore Bottari, dirigente dell´Ispettorato regionale dell´Agricoltura, che ha posto l´accento sul potenziale interesse economico di una proficua utilizzazione delle erbe alimurgiche nelle aziende agrituristiche, del prof. Alessandro Crisafulli docente UniMe responsabile degli Erbari all´Orto Botanico di Messina che ha illustrato con slide la classificazione e le caratteristiche delle erbe; del dott. Luigi Ialuna, vice sindaco del Comune di Mirto, che ha ricordato il prestigioso biologo Cupani, cui Mirto ha dato i natali e della dott.ssa Katia Erminia Casale, che ha relazionato sull´argomento dal punto di vista biologico.

Ha chiuso i lavori il Prof. Giacomo Dugo, Spin off Unime Science4life, disquisendo sulla straordinaria varietà e sulle potenzialità delle erbe spontanee nella gastronoma siciliana e in quella nazionale.
L´evento si è concluso con la degustazione di piatti a base di erbe, a cura di Non solo Cibus e dell´Associazione Provinciale Cuochi Messina..

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
refresh


cookie