21 Ottobre 2020
news

Spese pazze all´Ars: Assoluzione piena per Cateno De Luca "il fatto non sussiste".

12-07-2016 14:07 - VALLE DELL´AGRO´

S. Teresa di Riva - Spese pazze dei capigruppo all´Ars? Il Sindaco di S. Teresa di Riva ed ex deputato regionale (MPA e Sicilia Vera) Cateno De Luca è stato assolto dall´accusa di peculato  perché" il fatto non sussiste"

Il giudice per l´udienza preliminare Riccardo Ricciardi  ha assolto  Cateno De Luca (Mpa) che aveva scelto il rito abbrevviato, l´attuale sindaco di Santa Teresa Riva, ai tempi in cui era parlamentare regionale, era rimasto coinvolto nell´indagine delle Fiamme Gialle sulle spese effettuate dai capigruppo dell´Ars.  

A Cateno De Luca veniva contestato il fatto di aver utilizzato i soldi del gruppo (1.800 euro circa) per comprare 133 agende Nazareno Gabrielli consegnate poi alla sua segreteria politica di Messina. L´accusa aveva chiesto una condanna per lui a due anni e sei mesi, con l´interdizione dal ricoprire incarichi pubblici per diciotto mesi.

Non è peculato: Invece è arrivata l´assoluzione piena perché il fatto non sussiste:  "Sono stato l´unico capogruppo ad essere stato assolto con formula piena - ha commentato sul suo profilo Facebook il sindaco di S. Teresa Cateno De Luca - ho chiesto di essere giudicato immediatamente, sono stato l´unico capogruppo che ha ottenuto l´assoluzione con formula piena,  dai documenti acquisiti dalla Guardia di Finanza - scrive Cateno De Luca -  era emerso che io avevo speso più soldi di quelli che mi corrispondeva mensilmente il Parlamento siciliano"

In definitiva, è stato confermato, che l´onorevole Cateno De Luca, ci ha rimesso pure soldi di tasca sua nel fare politica. Ovviamente non poteva mancare il ringraziamento verso i suoi legali: "Ringrazio di cuore i miei avvocati Giuseppe e Giovanni Cozzo , che sono riusciti a tenere a bada le mie intemperanze ed hanno brillantemente difeso la mia onorabilità".

Io sono e rimarrò sempre Cateno De Luca:  "vi giuro, che stare nel tritacarne della giustizia, con dei pubblici ministeri che per mestiere devono rappresentarti come un delinquente è moralmente massacrante, ci perdi la vita. Io sono e rimarrò sempre Cateno De Luca, a prescindere dalle condanne o dalle assoluzioni, sono un uomo di buona volontà che agisce e sogna, nel suo piccolo vuole e può dare un contributo per cambiare in meglio la nostra società".



 

TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio