29 Settembre 2020
news
Il Commissario ad acta e Cateno De Luca

Savoca: Niente Aula Consiliare a Cateno De Luca per la sua "campagna elettorale".

13-02-2015 12:09 - VALLE DELL´AGRO´
Savoca - Cominciamo bene...... questo quanto scritto nel profilo facebook dell´ex Deputato Regionale, ex Sindaco del Comune di Fiumedinisi, oggi primo cittadino del Comune di S. Teresa di Riva - Cateno De Luca.

Un´affermazione arrivata dopo aver ricevuto la lieta notizia che il suo "Progetto Savoca-Santa Teresa con De Luca Sindaco" non può andare in onda il prossimo Lunedi 16 Febbraio 2015 alle ore 16.00 per " disinfestazione" dell´Aula Consiliare del Comune di Savoca.
Location scelta dal politico di Sicilia Vera per presentare, anzi spiegare ai cittadini savocesi, allo stesso tempo anche quelli di S. Teresa di Riva, il suo "mega progetto di unire le due Comunità. Il passo è quello di conquistare la più alta carica savocese che dal Giugno 2014 è vacante dopo le dimissioni del primo cittadino Paolo Trimarchi, adesso è occupata dal Commissario ad acta Rosanna Carrubba che ha firmato un´ordinanza n.2 del 10 Febbraio 2015 dove si "prevede la disinfestazione nei giorni 16 e 17 febbraio 2015 dei locali delle Scuole dell´Infanzia, Primaria di I e Il grado e dei locali Municipali. Pertanto, in tali giorni, saranno sospese le lezioni in tutti i plessi scolastici del territorio comunale, nonché le attività lavorative del Comune, al fine di poter effettuare la predetta disinfestazione".

Coincidenze....???!!!! Questa la parola usata da Cateno De Luca per giustificare il no alla sua richiesta. No caro "supremo" non si tratta di coincidenza, ma di una prassi normale adottata da diversi comuni nel periodo di Carnevale, quindi anche da parte del Commissario ad Acta.
La domanda che sorge spontanea tra i cittadini savocesi: il Cateno De Luca all´inizio della sua carriera politica, per parlare ai cittadini di una comunità non sceglieva i palazzi istituzionali, ma le piazze, il cuore del paese. La soluzione è pronta: niente aula consiliare, presenti il suo progetto tra la gente, in piazza.

Le piazze sono il luogo per parlare alla gente, caro onorevole lo diciamo noi savocesi: "cominciamo bene....." . la sua scelta di candidarsi a Sindaco non ha come base principale il bene di Savoca, di risolvere i problemi della Comunità savocese, ma solo di portare al termine un suo pallino di un grande "Comune - Savoca-S. Teresa di Riva", per il resto non gli interessa niente.

La domanda sorge spontanea: come può candidarsi in un paese, dove non conosce la realtà, in un territorio molto vasto comprendente diverse frazioni. Intanto a lei non interessa Savoca con i suoi problemi, la conferma ci arriva dalla sua affermazione che riporta sulla sua pagina Facebook " Ho riformulato l´istanza per lunedì 23 febbraio 2015 ore 16:00 ...nella speranza che non crolli il palazzo municipale......" Ben augurio che fa ai savocesi.......complimenti!!!!

Lei è tanto desideroso di occupare il "Palazzo" prima di candidi, faccia la sua campagna elettorale, in caso di elezione, solo allora con la legittimazione popolare può varcare il portone, salire le scale fino ad arrivare al secondo piano dove è ubicata l´aula consiliare. La politica, la campagna elettorale si fa fuori del Palazzo Comunale, si fa nelle piazze, nei vari quartieri di Savoca, a contatto con la gente, non si può utilizzare "un´aula consiliare", come se Silvio Berlusconi o Matteo Renzi per presentare la loro candidatura alla guida del Paese ......vanno in Parlamento. Caro onorevole dice bene lei "Cominciamo Bene......non sarà lei a far crollare il Municipio di Savoca..........

Lei scrive nella sua richiesta "di utilizzare l´aula consiliare per svolgere una conferenza stampa..... " si scelga un´altra location non il Palazzo Comunale, magari una sede elettorale........lei sa bene come fare!!!! Lei è un esperto in materia....!!!

Qualche giorno fa, precisamente l´8 Febbraio sempre sulla sua pagina Facebook scrive: Se ci sono almeno 16 savocesi che amano Savoca e sono pronti a scommettersi per la costituzione del comune unico Santa teresa - Savoca ...IO CI STO ...!!!! Questo sarebbe un vero atto di amore per SAVOCA e santa teresa di riva ...Ciò significa che al massimo entro due anni si andrebbe a votare nuovamente per il comune unico santa teresa - SAVOCA.... Sarebbe il V comune più importante della provincia di Messina con un territorio mare monti di una potenzialità UNICA ...".
Questo è sul obiettivo, vuole conquistare Savoca per la sua megalomania, non per il bene o amore per Savoca come lei sostiene.


TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio