30 Ottobre 2020
news

Savoca - Il Sindaco Nino Bartolotta definisce "situazione paradossale" il ritardo dei risultati dei "tamponi" per chi ha terminato la "quarantena".

09-04-2020 14:58 - VALLE DELL´AGRO´
Savoca - “L’Ammininistrazione Comunale si è attivata e continuerà ad operarsi a sollecitare e chiedere l’intervento delle autorità competenti, al fine di sbloccare nel più breve tempo possibile una situazione a dir poco paradossale”.

Così si legge nel report quotidiano del Comune di Savoca e della Protezione Civile Comunale – in merito alla situazione al ritardo dell’esito del tampone dei soggetti che da diversi giorni hanno completato il loro ciclo di quarantena, ma che rimangono in attesa di conoscere il risultato. Allo stato attuale le persone in isolamento domiciliare nel territorio savocese sono ben 54.

Il primo cittadino savocese – Nino Bartolotta - nella nota riportata dà ampia spiegazione sull’attuale situazione dei “tamponi” dopo il colloquio avuto con il referente dell’Asp 5 di Messina: “nessun riscontro in merito ai risultati dei tamponi rinofaringei sommi strati ai soggetti posti in quarantena nel nostro territorio. Dalla interlocuzione avuta - scrive il Sindaco di Savoca – si è riuscito soltanto a definire la modalità di trasmissione e comunicazione dei risultati, nessuna certezza sui tempi di consegna degli stessi. E’ stato chiarito che i risultati negativi dei tamponi sommistrati Giovedi scorso saranno comunicati esclusivamente e direttamente ai recapiti telefonici e agli indirizzi di posta elettronica forniti dagli interessati. Invece, degli eventuali risultati di positività – continua Nino Bartolotta - sarà informato anche il Sindaco nella qualità di autorità sanitaria locale e di protezione civile.

"Bisogna attendere, non si sa quanto tempo ancora, il Sindaco Nino Bartolotta dà anche una risposta a tutti coloro che si trovano in isolamento domiciliare che giustamente chiedo informazioni “ i soggetti in isolamento domiciliare che nella giornata di Giovedi scorso hanno effettuato il previsto esame del “tampone”, pur avendo completato il prescritto periodo di isolamento, per come è prescritto dall’autorità sanitaria competente non possono lasciare la propria abitazione prima di aver ricevuto l’esito negativo dell’esame effettuato".

La domanda che tutti pongono al primo cittadino, il motivo del ritardo?Il ritardo nella comunicazione dei risultati – come precisato dal Direttore Generale dell’Asd di Messina – è prioritariamente dovuto alla insufficienza degli “estrattori” rispetto ai numerosi tamponi già sommistrati. Io insieme a tanti altri Sindaci provvediamo quotidianamente a sollecitare le autorità competenti in merito alla notifica dei risultati dei tamponi”

Questa la situazione allo stato attuale del ritardo, nel conoscere il risultato, al riguardo il primo cittadino Nino Bartolotta, rivolge specifico invito ai soggetti in quarantena “i soggetti presenti nel territorio comunale che da tempo hanno completato il previsto periodo di isolamento, a pazientare e a tenere nella giusta considerazione che tutte le istituzioni, ivi quelle sanitarie, stanno affrontando uno stato emergenziale senza precedenti”.

Per quanto riguarda le altre attività da Martedi 7 è stata attivata la “spesa solidale” a titolo di donazione di genere alimentari e prodotti di prima necessità, presso il presidio del C.O.C. della ex scuola elementare “S. Muscolino” nella frazione Rina.

Altra comunicazione fornita dal Sindaco Bartolotta “gli studenti" sprovvisti dei necessari dispositivi informatici per la didattica a distanza, possono già inoltrare la richiesta telefonando tutti i giorni dalle ore 15.00 alle ore 19.00 per l’utilizzo in comodato gratuito dei dispositivi messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale.




Fonte: di "M.M."
TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio