05 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > Sport

Sabato al Pala "Letterio Barca" arriva il Vibo Valentia per la Siciliana Maceri Volley.

20-01-2017 10:30 - Sport
La partita è di quelle da vincere a tutti i costi. Per continuare ad inseguire le due battistrada Cinquefrondi e Misterbianco e cercare di fare scorta di punti in vista delle prossime cinque partite, quattro delle quali si giocheranno tra le mura amiche. Per la Siciliana Maceri Volley Letojanni (serie B, girone I) lo scontro di sabato prossimo (l´ultimo del girone d´andata), contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, sarà infatti un ennesimo banco di prova per testare le condizioni fisiche e mentali dei giocatori, dopo le importanti affermazioni contro Augusta e Brolo.

Al Pala "Letterio Barca", alle ore 18, arriverà una squadra tosta, agguerrita e che vanta al suo interno elementi giovanissimi ma già di grande esperienza, visto che fanno da serbatoio al sestetto militante in serie A1. Giocatori come il centrale Maccarrone e il posto 4 Corrado che occupano quasi sempre la panchina della prima squadra vibonese e che, molto probabilmente, saranno schierati sul parquet letojannese per avere la meglio su capitan Schifilliti e compagni. Questi ultimi si sono allenati, come di consueto, per tutta la settimana agli ordini di mister Fernando Centonze, cercando di limare gli errori commessi nelle precedenti gare attraverso anche la visione dei filmati dei match giocati già dai calabresi.

Tutto per cercare di aumentare l´attuale distacco di tre punti (i bruzi ne hanno 23 mentre i letojannesi sono a quota 26) proprio con i calabresi che finora in trasferta hanno perso solo il derby con il Cinquefrondi, con il Fiumefreddo e l´Augusta. Incontri nel corso dei quali non erano però presenti quei giocatori che fanno parte integrante della rosa di A1. Per far propria l´intera posta in palio il sestetto jonico dovrà, dunque, giocare la partita perfetta in ogni fondamentale, contando anche sull´ultimo acquisto arrivato la scorsa settimana, ovvero il libero Ruggeri, e sul rientrante opposto Caravello.

Una formazione, quella letojannese, che sarà pertanto al completo e che cercherà di sfruttare al meglio il "fattore campo", visto che si giocherà in un palazzetto dove si attende già il pubblico delle grandi occasioni. Un campo dove ad arbitrare giungeranno Emma di Enna e Gallazzi di Catania.
MESSINA E PROVINCIA
ECONOMIA & FINANZA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio