06 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > Roccalumera

Precariato nel pubblico impiego, convegno al Centro Sociale di Roccalumera alla presenza di Gaetano Aiello e Giovanni Savoca.

29-07-2016 13:45 - Roccalumera
Roccalumera - "Basta Precari", "Essere precari stanca" con questi slogan i precari si sono dati appuntamento Venerdì 29 Luglio 2016 al Centro Sociale "Papa Giovanni Paolo II" di Roccalumera in un convegno sul "Precariato pubblico degli Enti Locali ed istituzionali della Regione Sicilia".

L´appuntamento alle ore 18.30 al "Centro Sociale" di Roccalumera presso la Scuola Media Guido Delle Colonne, alla presenza del dott. Gaetano Aiello, esperto in materia di lavoro e pubblica amministrazione legislazione sul precariato pubblico e attualmente consigliere giuridico c/o la Vice Presidenza Vicaria dell´Assemblea Regionale Siciliana. Al Convegno ci sarà anche la presenza di Giovanni Savoca, componente del Direttivo regionale dei Precari Storici.

Il confronto-dibattito riguarda i ricorsi dei precari siciliani nei confronti dello Stato Italiano e della Regione Siciliana e delle prospettive di Stabilizzazione dei Rapporti di Lavoro a Tempo Determinato nel pubblico impiego siciliano. In modo particolare l´incontro verte su quattro punti essenziali:
1 – La non conformità alla normativa comunitaria e statale della Legislazione regionale che disciplina i contratti a tempo determinato nelle Pubbliche Amministrazioni Siciliane.
2 – Le possibili conseguenze del contenzioso del lavoro di massa nei confronti dello Stato Italiano e della Regione Siciliana per abuso di contratti a termine nel pubblico impiego, alla luce della Legislazione Europea e della Giurisprudenza Comunitaria.
3- Le conseguenze dei maxi ricorsi nei confronti degli Enti Locali ed istituzionali della Regione Siciliana.
4- Il fenomeno del precariato pubblico siciliano e le possibili soluzioni legislative dopo quasi trent´anni di abuso.
5- Confronto e dibattito sugli argomenti del Covegno.

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio