27 Giugno 2022
news
percorso: Home > news > Letojanni

Letojanni: Il Gal Peloritani presenta "I giochi e i sapori della Tradizione della cultura rurale"

01-08-2015 13:59 - Letojanni
Protagoniste del quarto appuntamento dell´estate peloritana saranno le ricette e le tradizioni della cucina rurale, nell´evento di domenica 2 agosto a Letojanni dal titolo "Giochi e sapori della tradizione: gli antichi giochi e la cucina della cultura rurale", un´occasione di incontro e di festa per tutta la Valle del Ghiodaro, per i suoi abitanti e per i suoi visitatori.

Piazza Cagli per l´occasione ospiterà incontri, workshop e seminari tematici, per raccontare storie di cibo e cultura tradizionale e svelare al pubblico i segreti della cucina tipica di questa affascinante valle affacciata sul Mar Jonio.

A conclusione del programma, la Piazza ospiterà un grande concerto serale, in cui si alterneranno sul palco Carmelo Pellitteri e i Triskèle e la Compagnia Sikilia.

Per tutta la giornata, inoltre, sarà possibile conoscere i produttori locali e degustare i prodotti tipici di questa zona nei gazebo allestiti in Piazza Cagli, tra i quali sarà a disposizione un servizio di guide turistiche professioniste per accompagnare i visitatori in minitour alla scoperta di Letojanni e per conoscere la Valle del Ghiodaro e delle sue bellezze.

Definita dallo scrittore francese Roger Peyrefitte "Le vallon le plus joli du monde", la Valle del Ghiodaro rappresenta oggi uno dei tesori culturali e naturalistici siciliani tra i più importanti.

Dominata dalla presenza del Monte Kalfa, prende il suo nome dal fiume Ghiodaro che l´attraversa. Il territorio della Valle, che significa "dono della terra", fu abitato dai Greci, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Romani.

Da Letojanni, volgendo lo sguardo a monte, un bivio s´inerpica lungo il corso del fiume, rivelando una natura ricca, nella quale vengono praticate attività di motocross, mountain bike e trekking. Lungo il corso del fiume si possono ammirare numerose piccole cascate che hanno formato degli incavi nella pietra sagomata dal perenne scorrere dell´acqua e che hanno assunto colore rosso sangue, a causa dei minerali contenuti nel terreno.

La giornata si inserisce all´interno del progetto "Le Valli dei Miti e della Bellezza" promosso dal GAL Peloritani; i primi tre eventi, che hanno riscosso grande successo di pubblico e un´ottima partecipazione, si sono tenuti a Fiumedinisi domenica 12 luglio, con la "Festa del grano al suono delle Zampogne", a Savoca domenica 19 luglio, con "I Cantastorie, la Poesia... Le tecniche poetiche tradizionali" e a Roccalumera domenica 26 luglio, con "Suoni e strumenti per far festa".

Il progetto, che prende il nome di "7 valli per 8 eventi", racconta un territorio ricco di storia, natura e tradizione: dalle aree protette ai borghi rurali, dalle produzioni tipiche agroalimentari all´artigianato tradizionale, dagli antichi mestieri alle tecniche agricole, 8 grandi feste per conoscere una Sicilia autentica e appassionata.

Per maggiori informazioni sui prossimi eventi e sul progetto "7 valli per 8 eventi" è visitabile il sito www.galpeloritani.it e segui le pagine social del Gal Peloritani.


Fonte: redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie