03 Aprile 2020
news

"Le vie del Sambuco" intesa tra i Comuni di Savoca, Troina e Sambuca di Sicilia per valorizzare il territorio.

12-08-2017 12:58 - VALLE DELL´AGRO´
Savoca, Troina e Sambuca di Sicilia, tre comuni siciliani di tre provincie diverse distanti geograficamente ciascuno con cultura propria ma accomunati dalla "pianta del Sambuco".

Ecco che i tre Sindaci Nino Bartolotta di Savoca, Leonardo Ciaccio di Sambuca di Sicilia e Sebastiano Venezia di Troina hanno sottoscritto il progetto "Le vie del sambuco" una rete che unisce le tre realtà nell´obiettivo di promuovere forme di turismo culturale ed enogastronomico sostenibile, con particolare riguardo alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti tipici locali, attorno all´elemento comune della pianta del sambuco.

Un trait d´union tra i tre comuni dove la pianta del Sambuco che fiorisce in primavera è la specificità che caratterizza l´onomastica di Sambuca di Sicilia, il simbolo nello stemma del Comune di Savoca a Troina è l´ingrediente principe dell´eccellenza gastronomica della città la "vastedda cu sammucu". un presidio Slow Food, da qualche anno inserito nell´elenco nazionale dei prodotti tradizionali e che segue l´iter per ottenere il marchio Igp.

Cosa prevede l´intesa dei tre Comuni?: La costituzione di un gruppo di lavoro composto da due membri per ciascun comune, consentirà di mettere a punto un programma operativo che, attraverso un itinerario unico di fruizione delle risorse ambientali, paesaggistiche, tradizionali, culturali e alimentari dei territori, diversifichi l´economia locale e la promozione trasversale.

Il protocollo è stato siglato dai sindaci dei tre comuni Leonardo Ciaccio, Antonino Bartolotta e Sebastiano Venezia ad inizio Agosto per i quali l´intesa rappresenta una nuova possibilità di sviluppo per il territorio.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio