12 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Sport
Esbjerg-Fiorentina 1-3

La tre giorni di coppe: italiane in europa!

21-02-2014 12:49 - Sport
MILAN-ATLETICO MADRID= 0-1

Bicchiere mezzo pieno per i club italiani impegnati nella tre giorni di coppe europee.
Bene il Milan dal punto di vista dell´approccio alla partita ed equilibrio in campo. Una squadra che piano piano
prende forma negli interpreti e nei movimenti anche se qualche accorgimento tattico in avanti
ancora è possibile farlo visto il poco movimento creato da Balotelli ad aprire quegli spazi necessari a Kakà e compagni
per inserirsi. Puniti dall´ennesimo svarione su palla inattiva ma ormai non è solo questione di difensori centrali perchè in aerea giocatori forti nella marcatura ad uomo "senza commettere fallo" in Europa si contano sulle punta delle dita.
Buon possesso palla, da migliorare l´uscita palla a terra dalla propria area di rigore, filosofia di gioco che Seedorf dovrà
imprimere bene nella testa dei giocatori.

CHI SALE: DE JONG, POLI
CHI SCENDE: ABATE, ESSIEN

LE ALTRE DI CHAMPIONS LEAGUE:

Vita semplice per il PSG che cammina sui resti del Bayer, vedere un Ottavo di quei livelli è veramente brutto
per la competizione più prestigiosa al mondo per club. Da sottolineare la prova del nostro azzurro in risposta alle
critiche ricevute in settimana. Giocate da leader ed assist per uno dei protagonisti del prossimo mondiale il Brasile.
Non sarà giunto il momento che Pirlo si metta da parte?
Kroos e Muller lanciano il Bayern verso un ottavo ed una doppietta in coppa che non succede dal Milan degli invincibili
di Sacchi(ultima squadra a vincere per due volte il trofeo consecutivamente). Troppo Forte la squadra di Pep che si conferma
il miglior tecnico Europeo. Forse lo stile e l´intelligenza tattica che manca a Conte per vincere in Europa. Mai una parola fuori posto, massimo rispetto per i colleghi e testa sempre alta. La scuola Barcellona in questo è inimitabile.
Risultato un pò a sorpresa, forse, la vittoria dei Blaugrana a Manchester sponda City. La squadra di capitan Puyol
non muore mai ed il tasso tecnico in queste partite fa sempre la differenza. Troppo difensivista la squadra di Pellegrini pronta solo a chiudere i varchi e ripartire in velocità. Forse questa tattica era buona una volta contro il buon vecchio Barcellona, quando i vari Iniesta, Xavi, Puyol, Mascherano ecc... avevano 5/6 anni in meno. La lezione presa lo scorso anno in Semifinale
dal Bayern non è servita ha nessuno, pressione alta e verticalizzazioni immediate, ecco l´antidoto contro un Barcellona che ormai conta giocatori si forti tecnicamente ma usurati da 10 anni ininterrotti di calcio.

EUROPA LEAGUE

SWANSEA-NAPOLI= 0-0

Partita difficile, ed aveva ragione il tecnico del Napoli perchè giocare oltre manica per noi italiane
e sempre difficile, però il tecnico spagnolo può sorridere perchè uscire imbattuti vuol dire tanto per una squadra
che nei mesi precedenti era stata molto criticata per i molti goal presi ed un assetto difensivo che non convinceva
i critici. Rafa invece ci ha sempre creduto ed in una settimana ha chiuso tutte le possibilità che ogni giornalista poteva avere, fin dalla semifinale di ritorno contro la Roma, di attaccare prima lui e poi tutto il lavoro svolto in questi mesi.

CHI SALE: RAFAEL
CHI SCENDE: HIGUAIN

ESBJERG-FIORENTINA=1-3

Ottima la Fiorentina che chiude partita e qualificazione nella prima mezz´ora, troppo netta la differenza tecnica tra le due squadre che aggiunta ad un approccio giusto fanno si che l´Esbjerg possa solo provarci su errori Viola nei disimpegni.
La Squadra di Montella gioca bene ed ha una duttilità tattica che nessuna squadra in Europa possiede, cambia con una facilità disarmante il modulo anche a partita in corso adattandosi sempre all´avversario. Il miglior tecnico italiano in circolazione cresce bene, in una società forte e che cura tutto nei minimi particolari.

CHI SALE: ILICIC
CHE SCENDE: ----

JUVENTUS-TRABZONSPOR=2-0

Bene la Juve in casa anche se la squadra turca in trasferta non ha mai impressionato cosi tanto tranne che mettere 11 uomini dietro la linea del pallone e ripartire. Conte farà bene a tenere la concentrazione alta per il ritorno perchè in Turchia
sarà un´altra partita e lui ne sà qualcosa....

CHI SALE: OSVALDO
CHI SCENDE: -----

LAZIO-LUDOGORETS=0-1

Pessima la Lazio!!! ok crea e non trasforma un calcio di rigore ma una volta le squadre cosi dette cenerentola neanche passavano i confini per entrare in Italia mentre ora riescono pure nell´impresa di espugnare l´Olimpico. La squadra di Reja
con un altro approccio al ritorno può capovolgere il risultato per il suo bene e per il bene del calcio italiano.

CHI SALE: ----
CHI SCENDE: CAVANDA

Fonte: da Redazione

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account