06 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Sport

Il Sindaco di Gallodoro Alfio Currenti vince l´Alpen Cup con la Nazionale Italiana Sindaci.

21-09-2014 11:13 - Sport
Grande prova del Sindaco Siciliano del Comune di Gallodoro Filippo Alfio Currenti che contribuisce fattivamente a portare in Italia l´Alpen Cup dopo aver battuto di seguito il Sudtirolo, Slovenia, Austria e Germania.

"E´ davvero una grande soddisfazione per noi Sindaci di tutta l´Italia rappresentarla in Europa in questo evento di calcio, dove questa manifestazione ha portato l´unione di ben 85 Sindaci di tutta Europa a condividere momenti di sport, di solidarietà e fratellanza. Queste le parole del primo cittadino di Gallodoro Alfio Currenti, prima di intraprendere la carriera politica, è stato uno dei pilastri del settore giovanile dello Sportinsieme S. Teresa di Riva e della Scuola Calcio.

Adesso l´esperienza con la maglia azzurra - abbiamo chiesto all´azzurro Sindaco di Gallodoro Alfio Currenti - di raccontarci i giorni vissuti da protagonista all´Alpen Cup: sotto una fitta pioggia l ´avventura della Nazionale Italiana Sindaci sul campo di Rauris, in Austria, comincia nel modo migliore: gli azzurri vincono la prima partita 2 a 0 contro il Sudtirolo. È sempre lui, il solito noto Roberto Padrin (Sindaco di Longarone), che regala la vittoria all´Italia con due splendide azioni. Dapprima Diego Ruzza (Sindaco di Zevio,) mette in profondità per Padrin che, con un tiro di sinistro da fuori, insacca la porta avversaria.

Poi è la volta di un inarrestabile Mauro Bonomelli (Sindaco di Costa Volpino,) oggi scatenato verso le porte avversarie: entra sulla destra raggiunge l´area, serve sul disco del rigore l´accorrente Padrin che di destro realizza il secondo gol e chiude l´incontro. Degno di nota il supporto pratico dei massofisioterapisti dell´Istituto Fermi di Perugia che in ogni partita accompagnano la Nis: oggi senza di loro sarebbe stata dura soprattutto per Padrin reduce da un infortunio e non al massimo della forma.

È poi la volta della squadra slovena, agguerrita, ma non abbastanza visto che si prende un secco 3-0 dalla NIS. Le stelle parlano longaronese e bergamasco: un tiro da fuori aerea di Fabio Donda (Sindaco di Fonteno), il portiere non trattiene la palla, arriva la furia di Costa Volpino, Mauro Bonomelli e mette di piatto in rete. Non passa molto tempo che si raddoppia: un preciso passaggio di Flavio Morini lancia Padrin sulla fascia destra che, dalla tre quarti di campo, va in progressione verso la porta. È poi ancora Bonomelli che allo scadere del tempo ruba palla e in contropiede davanti al portiere non fallisce: Italia-Slovenia 3-0.

Tocca all´Austria assaggiare l´amaro della sconfitta: rigore per l´Italia e Bonomelli dal dischetto non sbaglia, mettendo al sicuro la terza importante vittoria. Come da copione Italia-Germania resta la partita decisiva del torneo. La pioggia che copiosa ha ripreso a scendere rendendo il campo al limite del gioco pare caricare i sindaci in maglia azzurra.

La Germania picchia, ma la Nis tiene botta e contrattacca con orgoglio. Alla fine è ancora lui, Bonomelli, che bruciando gli avversari e rubando il tempo al difensore si dirige verso la porta, salta il portiere e segna mandando in visibilio i supporters giunti dall´Italia.

"Ma è tutta la squadra che ha davvero fatto la differenza - dichiara il ct Angelo Campi (Assessore al bilancio al Comune di Salizzole)", che è riuscito ad orchestrare al meglio ogni elemento a disposizione - ognuno è stato fondamentale ed ha contribuito a un gioco di squadra vincente (con zero gol subiti). Risultato: spread annullato e Alpen Cup in Italia.

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account