01 Dicembre 2021
news
percorso: Home > news > GIARDINI NAXOS

Gestione Rifiuti a Giardini Naxos, interrogazione del consigliere comunale Alessandro Costantino: "si tutelino i livelli occupazionali in vista del cambio della ditta"

02-06-2019 11:24 - GIARDINI NAXOS
Giardini Naxos - Con ordinanza sindacale n.6 del 31/01/2019, il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti è stato affidato alla Progitec srl, per il periodo compreso tra il 01/02/2019 e il 31/05/2019;

Il comune di Giardini Naxos, in data 19/04/2019, ha emanato un avviso esplorativo per l’individuazione di soggetti idonei all’affidamento temporaneo dei servizi di spazzamento, raccolta e conferimento dei rifiuti. In riferimento a tale cambio di ditta il Consigliere Comunale Alessandro Costantino ha manifestato una certa preoccupazione riferita all'occupazione dei lavoratori che attualmente prestano servizio nel servizio di spazzamento e della raccolta dei rifiuti. A tal proposito ha presentato un interrogazione per sapere come l'amministrazione intende tutelare questi lavoratori.

A spiegare i motivi dell'interrogazione è lo stesso Alessandro Costantino il quale dice: "In vista del cambio della ditta che dovrà gestire il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, ho presentato n’interrogazione al Sindaco per chiedere se intende adoperarsi al fine di garantire la continuità occupazionale dei dipendenti attualmente impegnati a Giardini Naxos.

Sappiamo che è imminente l’adozione di una nuova ordinanza sindacale per garantire la continuità del servizio di gestione dei rifiuti: ritengo necessario garantire la continuità lavorativa dei dipendenti attualmente operanti sul territorio di Giardini Naxos ed in forza alla Progitec.

Nell'interrogazione ho chiesto se è intenzione dell’Amministrazione adoperarsi al fine di garantire il mantenimento dei livelli occupazionali attuali, con riferimento a tutti i dipendenti attualmente in forza alla Progitec ed operanti sul territorio di Giardini Naxos.

Con riguardo ai dipendenti dell’Ato Me 4 ho altresì chiesto se, nell’atto che si avvia ad emanare, il Sindaco intende ordinare alla SRR Area Metropolitana di Messina di attivare le procedure per il transito degli operatori previsti in pianta organica, al fine di garantirne l’utilizzo da parte della prossima ditta affidataria, anche in deroga all’art.19, comma 8 della l.r. 9/2010."


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie