27 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > SPETTACOLI

S. Teresa di Riva: In scena al Nuovo Teatro Val D’Agrò l’ “Inferno, Suite per Dante” a cura di Giovanni Anfuso.

06-04-2022 12:56 - SPETTACOLI
Lo spettacolo che la Compagnia Sikilia ospiterà presso il Nuovo Teatro Val D'Agrò è un piccolo gioiello di drammaturgia e divulgazione dantesca a cura di Giovanni Anfuso, divenuto celebre nel tour siciliano degli ultimi anni, registrando ‘sold out' di pubblico dove è stato allestito come le Gole dell'Alcantara, Noto e le Cave di Gonfalone di Ragusa, protocollando l'evento come uno dei più multisensoriali degli spettacoli allestiti.

L' “Inferno, Suite per Dante" va in scena sabato 9 aprile, alle ore 20:30, e domenica 10 aprile, dalle ore 18:30, al Nuovo Teatro Val D'Agrò. Gli interpreti dei ‘canti danteschi' sono Liliana Randi, Davide Sbrogiò e Angelo D'Agosta, le scene e costumi sono di Riccardo Cappello, le musiche di Nello Toscano e i movimenti scenici di Fia Distefano. L'aiuto regista è Agnese Failla. Lo spettacolo vuole essere un ‘viaggio', che il pubblico compirà attraverso la ‘selva oscura' e l'antinferno dove troviamo gli ‘ignavi' per poi raggiungere, come in salto temporale, i ‘lussuriosi', i ‘golosi', gli ‘avari' e gli ‘accidiosi' per arrivare ai ‘traditori' del nono ed ultimo cerchio dell'Inferno.

Riprendiamo la nostra attività partendo da S. Teresa di Riva – ha dichiarato il regista Anfusoallestendo uno spettacolo agile, che potesse essere rappresentato anche al chiuso, in teatri molto curati come appunto quello diretto da Cettina Sciacca. Lo spettacolo, che ha visto la sua nascita e fortuna, alle Gole dell'Alcantara, è molto grande, direi mastodontico. Anche per la presenza in scena, tra giocolieri del fuoco, danzatori, attori, tecnici e tutto l'apparato della regia, siamo 38 unità presenti che permettono l'effettuazione di quello spettacolo e non ultimo il fatto che noi usiamo quel sito come scenografia. Gli attori – afferma il regista - entrano in quel fiume, raccontano i canti dell'Inferno percorrendo in senso inverso quel fiume. Chiaramente tutto questo in un teatro normale non è possibile riprodurlo. Per cui – conclude Anfuso - abbiamo tirato fuori il testo, abbiamo aggiunto il canto VI e VII e ripercorriamo il medesimo percorso ‘infernale' con i tre attori di riferimento in un contesto più appartenente alla fine dicitura dantesca, all'interpretazione poetica. Cioè, rimettiamo la parola di Dante al centro dell'universo teatrale.

"Sono molto orgogliosa di portare a Santa Teresa 'Inferno, Suite per Dante' – ha dichiarato la direttrice artistica del teatro, Cettina Sciacca - che si può definire come la versione 'da camera' dell'evento divenuto ormai appuntamento attesissimo dell'estate siciliana, record d'incassi per tre edizioni consecutive. Questo allestimento, conserva gli elementi poetici, suggestivi ed emozionali, che tanto successo hanno attribuito a tutte le edizioni".

Gli organizzatori consigliano di prenotare, visto il numero di posti contingentato, o all'indirizzo email: cettinasciacca@alice.it o chiamando il numero del Nuovo Teatro Val D'Agrò il 339 2727905.
L'accesso al Nuovo Teatro Val D'Agrò sarà consentito, secondo le attuali disposizioni anti-Covid, esibendo il green pass e indossando la mascherina FFP2.


Fonte: Rosa Anna Salsa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie