21 Settembre 2021
news
percorso: Home > news > Cultura

L’Osservatorio Beni Culturali dell’Unione sui “rapporti” tra Dante e la riviera jonica

20-08-2021 11:39 - Cultura
Furci Siculo - Si è tenuto martedì 17 Agosto, in piazza S. Cuore a Furci Siculo, “Omaggio a Dante…700 anni dopo”, nell’ambito del cartellone “Un mare d’arte e cultura” allestito dal Comune di Furci Siculo. L’evento è stato organizzato, oltre che dal Comune, anche dall’Unione dei comuni Valli Joniche dei Peloritani ed il suo Osservatorio per i Beni Culturali, nonché l’associazione Sikilia.

È stata l’occasione per presentare anche una pubblicazione sui collegamenti tra la riviera jonica e l’opera di Dante realizzata dall’Osservatorio dei Beni Culturali e coordinata dal suo presidente, prof.ssa Antonina Foti. Messi in risalto soprattutto alcuni versi che si possono ricollegare con la figura di San Domenico, rappresentata in un quadro del Minutoli all’interno della chiesa del Sacro Cuore, nonché con l’immagine della Madonna del Buon Viaggio sul ponte del torrente Savoca. Il libro fa anche riferimento a Casalvecchio Siculo (dove verrà presentato probabilmente a settembre) che conserva una Divina Commedia risalente al XVI secolo. Sono stati inseriti anche passaggi più “leggeri”, come un Dante “disegnato” in chiave moderna dalla brillante matita della giovane Gaia Di Lati o una conversazione telefonica immaginaria tra Dante ed uno studente che si appresta a “affrontarlo” all’esame di maturità.

La serata di martedì è stata aperta dai saluti dell’assessore ai beni culturali Rosanna Garufi – che ha coordinato l’evento - mentre per l’Unione è intervenuto l’assessore Sebastiano Gugliotta, sindaco di Pagliara; per Archeoclub Area Ionica, il suo presidente, Filippo Brianni.

Le relazioni sono state affidate a: Franco Maccarrone (che si occupato del quadro della Madonna del Rosario e dell’immagine della Madonna del Buon Viaggio); Patrizia Nunzio (che ha parlato della figura del padre, Carmelo Nunzio, autore di un inedito “inferno magistrale”, una sorta di viaggio dantesco, tra il serio e l’ironico, nel mondo della scuola); Massimo Caminiti, componente dell’Osservatorio dei Beni Culturali.

Le letture sono state affidate alla giovanissima Chiara Carrolo, nonché a Pina Abbate e Carmelo Cocuccio; il dialogo telefonico è stato recitato da Maurizio e Iacopo Leo dei Sikilia. Durante la serata sono stati esposti anche i disegni di Gaia Dilati e Vincenzo Triolo.

La pubblicazione verrà inviata alle varie biblioteche dei comuni dell’Unione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio