09 Maggio 2021
news
percorso: Home > news > TAORMINA

Gerardo Schuler è il nuovo Presidente dell'Associazione Albergatori Taormina

18-12-2020 15:29 - TAORMINA
Lo scorso 16 Dicembre si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali dell'Associazione Albergatori Taormina. L'Assemblea ha eletto all'unanimità Gerardo Schuler quale nuovo Presidente che succede a Mario Italo Mennella, dimissionario.

Il Direttivo che affiancherà il neopresidente è composto da (in ordine alfabetico): Brocato Adele (Hotel Villa Taormina), Capuana Carlo (Hotel Belsoggiorno), Cascio Giuseppe (Hotel Casa Adele), Castorina Rosella (Excelsior Palace Hotel), Ferrara Eva (Hotel Natalina), Nucifora Chiara (Hotel Elios e Hotel Villa Chiara), Puglia Manuela (Hotel Villa Sirina), Spartà Marcello (Hotel Condor), Zacchi Pécaut Valerio (Hotel Villa Belvedere) e lo stesso Italo Mennella.

"Ringrazio tutte e tutti per la fiducia accordatami, per la stima e l'affetto da cui sono stato avvolto e coinvolto. Mi impegnerò a contraccambiare per creare insieme un gruppo coeso che rappresenti tutte le categorie, dagli Hotel 5 stelle agli alberghi ad una stella. È stata un'assemblea molto sentita e sia io che i consiglieri eletti - tra cui sono felice di annoverare molti giovani albergatori - partiamo con grande entusiasmo. Sentiamo tutti la necessità di ricompattare ed allargare la nostra storica Associazione (1951) e di confrontarci in modo costruttivo con tutte le realtà del nostro territorio, in primis con l'Amministrazione Comunale e chiaramente anche con tutte le altre associazioni.

Ringrazio anche il presidente uscente Italo Mennella per il prezioso lavoro svolto in questi anni e per il supporto che continuerà a dare quale membro del Direttivo. Ringrazio inoltre il Past-President/Presidente Onorario Giuseppe Trefiletti che continua instancabilmente ad affiancarci.”

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio