17 Gennaio 2021
news
percorso: Home > news > TAORMINA
Palazzo Duchi S. Stefano - foto di Andrea Jakomin

Taormina si conferma la Perla del Gusto in un connubio unico all’insegna dell’eccellenza del vino e della cucina di Sicilia.

01-07-2019 08:43 - TAORMINA
Capitale sì della cultura, dell'arte, del cinema e anche delle eccellenze territoriali nell'estate 2019, é' stata scelta per stupire i palati e far conoscere, a chi non lo sapesse, la pregevole e raffinata arte del gusto.

Arte, perché di questo si tratta, che si ottiene sì dai prodotti che la Terra di Sicilia offre ma anche dal laborioso impegno, e ingegno, dei siciliani a presentarli come ‘Unici' del gusto, nel rispetto della tradizione, che l'Isola dona ai suoi abitanti e a quanti amano farsi ammaliare, visitandola: il vino e la cucina.

Lunedì 1 luglio, dalle ore 18:30, il Palazzo Duchi S. Stefano, già sede di Fondazione Mazzullo, ospiterà un interessante appuntamento all'insegna delle maestrie siciliane in ambito enogastronomico che caratterizzano, negli ultimi anni, un turismo di elegante qualità, con dati in crescita.

Si presenteranno i nuovi Vini Di Contrada, marchio Mandrarossa, l'eccellenza delle Cantine Settesoli che raccoglie i vini prodotti dai migliori vigneti selezionati nella zona di Menfi, in provincia di Agrigento: una firma che significa qualità, cultura, sperimentazione, tipicità ed espressività siciliana.

I Vini che saranno presentati e assaporati sono Terre del Sommacco Sicilia DOC 2016, il Nero D'Avola unico per profumi, freschezza ed intensità e il Bertolino Soprano Sicilia DOC 2017, il grillo dalle note seducenti e dai profumi inconfondibili, frutto del dialogo tra la tradizione e l'innovazione.

Questi Vini di Contrada, che rappresentano l'evoluzione del brand siciliano verso l'eccellenza qualitativa, rientrano nella consolidata e importante realtà consortile siciliana di aziende vitivinicole, le Cantine Settesoli, fondata nel 1958 a Menfi.

I numeri sono impressionanti: 2.000 soci producono vini da 6.000 ettari di terreni vitati nel distretto delle Terre Sicane, sulla costa sud-occidentale della Sicilia.
Coinvolge a vario titolo nella sua attività il 70% delle 5.000 famiglie del territorio. 4 stabilimenti, una produzione di 22 milioni di bottiglie di vino prodotte ogni anno e una costante attenzione ai temi ambientali e sociali, Cantine Settesoli è uno dei protagonisti nel panorama vitivinicolo nazionale ed internazionale.

La degustazione dei Vini di Contrada diventerà esperienza sensoriale grazie al connubio con lo chef stellato Pietro D'Agostino del Ristorante " La Capinera" e "Kistè". Sua la maestria in cucina di riproporre piatti ‘unici' della ristorazione italiana con un occhio al valore della tradizione, esaltando, in un armonico viaggio sensoriale, la bellezza, i sapori e i profumi di Sicilia in un piatto.





Fonte: Rosa Anna Salsa
ECONOMIA & FINANZA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio