31 Ottobre 2020
news

S. Teresa di Riva - Al via i lavori sul Ponte Agrò, fra un mese la demolizione.

05-06-2020 19:09 - S. TERESA DI RIVA
S. Teresa di Riva - Ponte sull’Agrò, ovvero l’asse viario che collega S. Teresa di Riva a S. Alessio, chiuso ormai da diversi anni, continui rinvii, competenze varie, progetto pronto di demolizione e costruzione, importo economico, diciamo nonostante l’iter burocratico, l’Anas doveva dare inizio ai lavori (nel frattempo aveva già realizzato la bretella alternativa per la circolazione viaria). Nonostante ciò, nessun inizio dei lavori di un progetto redatto dall’Anas, il cavillo che ha impedito il tutto, molto semplice, la rimozione di pali e cavidotti dell’energia elettrica e delle linee telefoniche istallate lungo l’asse viario che collega le due cittadine non previste nella progettazione dell’Anas.

Un cavillo che ha ritardato il tutto che era stato risolto lo scorso Febbraio 2020 quando i due Sindaci Danilo Lo Giudice (S. Teresa di Riva) e Giovanni Foti (S. Alessio) in un incontro congiunto con i responsabili di Tim (Francesco Alibrandi), Ferrovie dello Stato (Roberto La Rocca), Genio Civile (ferdinando Micalizzi), ovviamente quelli dell’Anas Cristiano Fogliano e Roberto Smedile e Salvatore Saporito di E-distribuzione, con tutte le parti in causa sono riusciti a trovare quell’intesa per poter avviare i lavori con la disponibilità delle rispettive aziende a spostare il tutto per rendere possibile l’inizio dei lavori.

Poi è arrivato il Covid-19 che ha fermato il tutto, da qualche giorno, superata l’emergenza coronavirus, sono iniziati i lavori tra un mese dovrebbe iniziare la demolizione del ponte con costruzione di quello nuovo con una lunghezza di 326 metri con una carreggiata più larga, dove è prevista anche una pista ciclabile, marciapiedi e l’impianto di illuminazione a Led, la conclusione dei lavori dovrebbero impegnare circa 14 mesi.

“Da qualche giorno sono iniziati gli interventi previsti – ha dichiarato il primo cittadino di S. Teresa di Riva Danilo Lo Giudice - infatti stanno predisponendo, grazie alla disponibilità di Rfi, il cavidotto che consentirà di spostare i servizi di Tim e Enel, necessario per eliminare le criticità che tenevano bloccati i lavori. Se come previsto – afferma il Sindaco di S. Teresa di Riva - nel giro di un mese si completeranno questi trasferimenti dei sottoservizi, subito dopo Anas potrà dare inizio ai lavori di demolizione e ricostruzione del ponte. Un’opera di quasi 9 milioni di euro che ci consentirà una volta ultimata – dichiara Danilo Lo Giudice - di avere una viabilità “normale” eliminando le criticità che in questi anni spesso e volentieri hanno visto la nostra riviera jonica divisa in due”.

Il costo dell’opera: I lavori sono stati aggiudicati dalle imprese Mit Costruttori Srl (capogruppo)-Consorzio Stabile Alveare Network-Cgc Srl-Bosco Italia Spa-Tecnolavori Srl, per un ribasso pari al 31,171% per un importo di 4 milioni 583mila 941, di un progetto finanziato dalla Regione Siciliana.

TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio