27 Settembre 2022
news

S. Alessio Siculo: Bartorilla e le modifiche al regolamento Comunale IUC.

21-07-2015 12:17 - VALLE DELL´AGRO´
Riceviamo e pubblichiamo una comunicazione da parte di Giuseppe Bartorilla, assessore del Comune di S. Alessio Siculo, riguardante le rateizzazioni ICI/IMU e la legittimità avvisi di accertamento emessi alla fine dell´anno 2014 per le aree edificabili, certificata dalla Commissione Tributaria di Messina (09.07.2015).

L´Assessore Bartorilla comunica quanto segue:

"Nella seduta di Venerdì 17.07.2015, il Consiglio Comunale ha approvato alcune importanti modifiche al Regolamento Comunale IUC, che riguardano principalmente la componente IMU/ICI.

Dette modifiche, mirano, principalmente, a mettere i contribuenti di S. Alessio Siculo nelle condizioni di poter onorare il loro debito tributario nei riguardi dell´ente, a seguito della pesante operazione antievasione posta in essere alla fine dell´anno 2014.

Secondo quanto deliberato dal consiglio quindi, entro e non oltre il 31.10.2015, al contribuente che non ricorre contro gli atti impositivi dell´ente, ovvero rinunci al ricorso, oppure di propria iniziativa, qualora decida di pagare l´intero debito tributario ICI/IMU maturato con il Comune di S. Alessio Siculo, è concessa, tramite l´istituto dell´accertamento con adesione (il cosiddetto concordato), la possibilità di poter sottoscrivere con il citato ente impositore il seguente piano rateale:

1) fino ad € 500: massimo n. 6 rate per massimo n. 6 mesi;

2) da € 500 ad € 3.000,00: massimo n. 12 rate per massimo anni uno;

3) da € 3.000,00 ad € 5.000,00: massimo n. 18 rate per massimo diciotto mesi;

4) oltre € 5.000,00: massimo: n. 24 rate per massimo anni due. Il contribuente, in quest´ultimo caso, è tenuto a costituire apposita polizza fideiussoria nei termini e secondo le modalità previste dalla legge.

5) Ogni rata non può essere inferiore ad € 100,00.

In caso di mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, il piano reale decade con conseguente notificazione dell´ ingiunzione fiscale di cui al R.D n. 639/2010.

«Alla luce di quanto sopra esposto si rende necessario ed opportuno evidenziare che l´amministrazione attiva ha riconosciuto la facoltà di rateizzare il debito tributario ICI/IMU maturato con il Comune di S. Alessio, anche a coloro i quali hanno proposto ricorso in Commissione Tributaria, qualora vi rinunceranno e sottoscriveranno con l´ente, entro il termine perentorio del 31.10.2015, il relativo piano rateale».

«A tal proposito tengo a sottolineare che la Commissione Tributaria di Messina, nel corso dell´udienza del 09.07.2015, ha rigettato la prima istanza di sospensione avanzata da un ricorrente, proprietario di terreni edificabili nel territorio di S. Alessio Siculo e destinatario di uno dei 275 avvisi di accertamento emessi a fine anno 2014, decretando, sostanzialmente, la correttezza, la legittimità e la trasparenza dell´operato dell´amministrazione comunale e degli uffici.»

In riferimento poi alla componente TARI, la tassa sui rifiuti, è stata prevista in favore di tutte le attività commerciali che sospendono la propria attività per almeno quattro mesi consecutivi all´anno, la possibilità di ottenere una riduzione del 30% sulla relativa tariffa. L´utente, al fine di ottenere la superiore riduzione, deve essere in regola, tra l´altro, con il pagamento di tutti i tributi comunali.

Quanto sopra anche alla luce della grave crisi economia che stiamo vivendo".



Fonte: redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
refresh


cookie