12 Luglio 2020
news

S. Alessio Siculo: Bartorilla e le modifiche al regolamento Comunale IUC.

21-07-2015 12:17 - VALLE DELL´AGRO´
Riceviamo e pubblichiamo una comunicazione da parte di Giuseppe Bartorilla, assessore del Comune di S. Alessio Siculo, riguardante le rateizzazioni ICI/IMU e la legittimità avvisi di accertamento emessi alla fine dell´anno 2014 per le aree edificabili, certificata dalla Commissione Tributaria di Messina (09.07.2015).

L´Assessore Bartorilla comunica quanto segue:

"Nella seduta di Venerdì 17.07.2015, il Consiglio Comunale ha approvato alcune importanti modifiche al Regolamento Comunale IUC, che riguardano principalmente la componente IMU/ICI.

Dette modifiche, mirano, principalmente, a mettere i contribuenti di S. Alessio Siculo nelle condizioni di poter onorare il loro debito tributario nei riguardi dell´ente, a seguito della pesante operazione antievasione posta in essere alla fine dell´anno 2014.

Secondo quanto deliberato dal consiglio quindi, entro e non oltre il 31.10.2015, al contribuente che non ricorre contro gli atti impositivi dell´ente, ovvero rinunci al ricorso, oppure di propria iniziativa, qualora decida di pagare l´intero debito tributario ICI/IMU maturato con il Comune di S. Alessio Siculo, è concessa, tramite l´istituto dell´accertamento con adesione (il cosiddetto concordato), la possibilità di poter sottoscrivere con il citato ente impositore il seguente piano rateale:

1) fino ad € 500: massimo n. 6 rate per massimo n. 6 mesi;

2) da € 500 ad € 3.000,00: massimo n. 12 rate per massimo anni uno;

3) da € 3.000,00 ad € 5.000,00: massimo n. 18 rate per massimo diciotto mesi;

4) oltre € 5.000,00: massimo: n. 24 rate per massimo anni due. Il contribuente, in quest´ultimo caso, è tenuto a costituire apposita polizza fideiussoria nei termini e secondo le modalità previste dalla legge.

5) Ogni rata non può essere inferiore ad € 100,00.

In caso di mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, il piano reale decade con conseguente notificazione dell´ ingiunzione fiscale di cui al R.D n. 639/2010.

«Alla luce di quanto sopra esposto si rende necessario ed opportuno evidenziare che l´amministrazione attiva ha riconosciuto la facoltà di rateizzare il debito tributario ICI/IMU maturato con il Comune di S. Alessio, anche a coloro i quali hanno proposto ricorso in Commissione Tributaria, qualora vi rinunceranno e sottoscriveranno con l´ente, entro il termine perentorio del 31.10.2015, il relativo piano rateale».

«A tal proposito tengo a sottolineare che la Commissione Tributaria di Messina, nel corso dell´udienza del 09.07.2015, ha rigettato la prima istanza di sospensione avanzata da un ricorrente, proprietario di terreni edificabili nel territorio di S. Alessio Siculo e destinatario di uno dei 275 avvisi di accertamento emessi a fine anno 2014, decretando, sostanzialmente, la correttezza, la legittimità e la trasparenza dell´operato dell´amministrazione comunale e degli uffici.»

In riferimento poi alla componente TARI, la tassa sui rifiuti, è stata prevista in favore di tutte le attività commerciali che sospendono la propria attività per almeno quattro mesi consecutivi all´anno, la possibilità di ottenere una riduzione del 30% sulla relativa tariffa. L´utente, al fine di ottenere la superiore riduzione, deve essere in regola, tra l´altro, con il pagamento di tutti i tributi comunali.

Quanto sopra anche alla luce della grave crisi economia che stiamo vivendo".



Fonte: redazione

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account