13 Agosto 2020
news
Foto "La Sicilia"

Pagliara: incontro sulla sicurezza nella frazione Locadi «Bisogna allargare e bitumare l´elisuperficie»

22-08-2014 02:37 - Mandanici - Pagliara
Pagliara - Anche un piccolo centro collinare dell´entroterra jonico della provincia di Messina, come l´antica Locadi, frazione di Pagliara, potrebbe diventare un esempio positivo di come rimediare, senza spese eccessive, al rischio idrogeologico di un territorio isolato e purtroppo trascurato dal punto di vista della sicurezza e della prevenzione di pericoli causati dalla conformazione dei luoghi e dalla carenza di vie di collegamento e di fuga.

Locadi, località considerata ancor prima del terremoto del 28 dicembre 1908, sinistrata per una grande frana che fece rovinare nella timpa del torrente mezzo paese, ha ospitato una manifestazione proprio sulla conoscenza dei rischi del dissesto di un territorio e sulla possibilità concreta di trovare soluzioni pratiche, innanzitutto per la salvaguardia dei residenti e anche per la difesa dei luoghi, esposti a pericolosi eventi naturali dovuti, in gran parte, alla mancanza di attenzione e di una corretta azione di prevenzione.

In tale contesto, il giornalista Agatino Zizzo ha tenuto una conferenza-dibattito che ha richiamato l´attenzione delle popolazioni della Valle degli Ulivi del Dinarini. Zizzo, che è stato capo ufficio stampa della Protezione civile della Prefettura di Catania, volontario onorario della C. R. I. da tanti anni, ha già organizzato in campo regionale esercitazioni di Protezione civile nel pittoresco paesino dei Peloritani, posto nell´entroterra di Furci e Roccalumera, coinvolgendo diverse Prefetture, Vigili del Fuoco, Polizia stradale, Carabinieri, Forestale, ecc...

«Locadi - ha precisato Zizzo - ha un´elisuperficie vitale perché, essendo collegata solo dalla Sp per Badia e Roccalumera, si può assicurare in caso d´emergenza l´evacuazione della gente tramite elicotteri». Quest´area, però, ha bisogno di essere «subito allargata e bitumata», come Zizzo ha ricordato nel suo intervento alla presenza del sindaco di Pagliara, Mimmo Prestipino.

Zizzo ha sottolineato la necessità che Carabinieri e Vigili urbani si adoperino sempre di più in difesa di Locadi, pattugliando giornalmente l´unica via di collegamento e segnalando tempestivamente eventuali frane e alberi sulle corsie. «La prevenzione dei rischi - ha concluso Zizzo - inizia dalle piccole cose e dagli interventi di semplice osservazione e manutenzione».


di Antonino Blandini

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio