02 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > Cronaca

Messina: preso "Ali Baba" e tutti i ladroni

27-02-2014 21:24 - Cronaca
Nove persone, sei in carcere e tre ai domiciliari, sono state arrestate stamattina a Messina dalla
Squadra mobile che ha scoperto un´organizzazione specializzata in furti in appartamenti. I fermati dell´operazione "Ali Baba" sono accusati di associazione per delinquere per la commissione di furti in appartamento, detenzione di armi da fuoco e spaccio di droga. L´operazione "Ali Baba" prende il nome da una nota favola del mondo arabo.

Tra gli arrestati anche un agente della polizia penitenziaria, al quale è stato contestato il reato di corruzione perchè dietro compenso aveva introdotto cocaina e marijuana nel carcere di Gazzi per un detenuto.

Le indagini della Squadra mobile di Messina erano iniziate il 5 agosto 2010 con l´arresto di tre persone e il sequestro di molti arnesi da scasso. Grazie a intercettazioni si è risaliti alla banda, responsabile di almeno otto i furti secondo gli investigatori. Uno dei componenti era specializzato nell´apertura delle casseforti, e ne era così orgoglioso che in una delle case svaligiate lasciò un biglietto firmato "il re delle casseforti"
.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
generic image refresh


cookie