20 Settembre 2021
news

Messina Free: Cateno De Luca lancia la sua candidatura a Sindaco di Messina - "Noi siamo il nuovo garantito".

01-04-2017 13:46 - News MESSINA e PROVINCIA
Scuole, infrastrutture e periferie sono alcuni dei temi che sono stati affrontati nel corso dell´incontro promosso da Sicilia Vera che si è svolto stamani 1 aprile alle 9,30 presso l´Auditorium Fasola ( ex Sala Visconti) di via San Filippo Bianchi n.30.

Un incontro voluto da Cateno De Luca per consegnare alla città di Messina un nuovo modello di Governo Responsabile . Tanti i nomi illustri che hanno accettato l´invito di De Luca ad essere presenti. Tra questi l´assessore regionale al territorio e ambiente Maurizio Croce, l´ing. Vincenzo Franza e il Presidente di Confcommercio Carmelo Picciotto.

Ad aprire i lavori il Presidente di Sicilia Vera Giuseppe Lombardo che nel suo intervento introduttivo ha evidenziato il rinnovato e ritrovato impegno di Sicilia Vera nei confronti della città di Messina.

Alla platea numerosa sono state consegnate le testimonianze dei comuni di Santa Teresa di Riva e Fiumedinisi attraverso l´intervento del vicesindaco del comune jonico Danilo Lo Giudice e del sindaco del comune collinare Alessandro Rasconà.

Un modo per raccontare in maniera concreta i risultati raggiunti attraverso l´attuazione di un Governo Responsabile. Un modello di Governo che stamattina Cateno De Luca ha presentato alla città di Messina sintetizzato nello slogan: " Il nuovo garantito."

L´incontro di oggi ha rappresentato il primo passo verso un percorso di confronto che dovrà portare all´individuazione di uomini e donne disponibili a cimentarsi con una visione rivoluzionaria del governo municipale.

" Eccoci, ora tocca a noi, ha esordito De Luca, oggi significa per noi di Sicilia Vera dire alla città di Messina siamo pronti ad impegnarci per consegnare alla comunità un programma di Governo serio e responsabile. Noi ci siamo e il nostro intento, ha evidenziato De Luca, è quello di rafforzare la nostra presenza sul territorio.

Per questo, ha proseguito, nelle prossime settimane organizzeremo degli incontri tematici articolati su tutto il territorio cittadino. Perché vogliamo affrontare con la gente, con chi vive quotidianamente le problematiche della città i nodi cruciali. Questioni mai affrontate seriemente. Dalla viabilità alla carenza di acqua, dal comparto economico e turistico con uno sguardo all´indotto crocieristico passando per una riqualificazione generale della macchina amministrativa. I nostri interlocutori privilegiati saranno soprattutto gli imprenditori che hanno il compito di generare ricchezza e posti di lavoro. "

Tra le prime provocatorie proposte lanciate da De Luca l´eliminazione del tram per restituire alla città il suo affaccio al mare e la destinazione dell´attuale Palazzo Municipale a centro turistico culturale d´eccellenza con l´idea di spostare gli uffici comunali in via La Farina presso l´attuale parcheggio a raso che sorge adiacente alla Chiesa di S. Andrea d´Avellino.

L´appuntamento alla Sala Visconti è nato proprio per iniziare ad accendere i riflettori su quelle che sono alcune delle problematiche che attanagliano la città dello stretto ed ecco il perché degli interventi di Massimiliano Minutoli; dell´arch. Salvatore Mondello, esperto in urbanistica; dell´ing. Salvatore Ruello, Presidente dell´associazione "Servizio Pubblico Peloro"; di Giuseppe Scattareggia, già presidente di Sicilia Vera dal 2008 al 2009, presidente dell´associazione "autonomie popolari" e promotore del centro studi politico, economico e sociale dedicato al prof. Nunzio Romeo e Roberto Vincenzo Trimarchi, dirigente scolastico degli istituti comprensivi "Vittorini" e "Battisti-Foscolo" di Messina.

Senza tralasciare il significativo intervento dell´ing. Vincenzo Franza sulle problematiche legate all´autorità portuale e all´area dello Stretto.
Proprio Franza nel suo intervento ha inteso consegnare al candidato sindaco Cateno De Luca un importante messaggio : "Messina, ha affermato Franza, rischia di perdere il suo ruolo centrale. Se messa fuori dall´asse Messina-Palermo, rischiamo di restare a guardare e subire l´ennesimo scippo. A Cateno De Luca come prossimo candidato sindaco chiediamo dunque oggi di attenzionare questo problema ed attivarsi."

Free Messina è infine il provocatorio slogan lanciato da Cateno De Luca che ha consegnato alcune magliette ai numerosi presenti, consigliando all´attuale sindaco di Messina di ritornare a fare il suo mestiere.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio