25 Giugno 2022
news
Ardizzone e Genovese

Messina - Corsa al futuro sindaco, Genovese: «Non appoggerò Ardizzone»

11-05-2016 22:36 - News MESSINA e PROVINCIA
Ci vorranno ancora 24 mesi prima delle elezioni comunali, se non sarà dichiarato il dissesto economico, ma alcune posizioni politiche cominciano a delinersi.

Giovanni Ardizzone, presidente dell´ assemblea regionale siciliana, che da settimane ha già annunciato la volontà di candidarsi sindaco non riceverà l´appoggio di Forza Italia che conta sul gruppo del parlamentare nazionale Francantonio Genovese. A una trasmissione locale Genovese non ha usato troppi giri di parole commentando così: «È una candidatura rispettabile ma se devo essere onesto, allo stato, non lo appoggerei, sotto questo profilo quello che dico potrebbe far piacere a Giovanni Ardizzone, non vedo le caratteristiche che potrebbero metterlo nelle condizioni di fare il sindaco di Messina».

Ardizzone ha replicato di essere d´accordo con Genovese perché hanno due posizioni diametralmente opposte di città. Genovese ha sottolineato inoltre che non ha alcuna intenzione di candidarsi a sindaco come nel 2005 quando vinse le elezioni contro Luigi Ragno.

Ardizzone, esponente dell´Udc, ha annunciato la sua candidatura a sindaco nel corso dell´incontro del 3 aprile alla sala conferenze dell´hotel Europa. In sala, tra gli altri, i parlamentari del Ned Bruno Mancuso, Nino Germana e Enzo Carolalo e l´ ex candidato sindaco di Destra Gianfranco Scoglio.

Ardizzone, chiamato a concludere i lavori, sollecitato dall´assemblea, aveva accolto l´ipotesi di una sua candidatura a sindaco avanzata dall´ex ministro Gianpiero D´Alia, ha affermato che la sua carriera politica ha raggiunto l´apice con l´attuale carica che lo pone sul più alto scranno di Palazzo dei Normanni; tuttavia, ha dichiarato Ardizzone, qualora si creassero condizioni convergenti e un progetto coerente con i bisogni della città, nessun politico onesto si potrebbe defilare dal prestare un servizio alla propria comunità.

In consiglio comunale, attualmente, l´Udc segue la sua strada e i rapporti sia con Forza Italia che con un partito democratico e il gruppo del deputato regionale Beppe Picciolo non sono dei migliori.

Alla Regione come a Roma i centristi sostengono gli attuali presidenti Rosario Crocetta e Matteo Renzi. Per adesso Forza Italia si tiene lontana dall´appoggio incondizionato ad Ardizzone che nel 2008 era stato vicesindaco della giunta di centrodestra guidata da Giuseppe Buzzanca.


Fonte: Giornale di Sicilia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie