15 Luglio 2020
news

Mense scolastiche, forte protesta. Sindacati: questione tutt´altro che risolta.

16-02-2016 22:43 - News MESSINA e PROVINCIA
C’è voluta ancora una volta la protesta per ottenere un atto scritto che diradasse finalmente i legittimi dubbi che sindacato e lavoratori avevano sollevato in merito alla regolarità del bando di gara per l’affidamento del servizio mense scolastiche, che – è bene ricordarlo- resta ancora sospeso perché l’amministrazione comunale non ha ancora nemmeno presentato al consiglio il bilancio preventivo 2015 per l’approvazione.

Dopo ben 3 incontri sindacali ed altrettante rassicurazioni ricevute dall’assessore al ramo, e rivelatesi fino ad oggi inconsistenti, così come preannunciato stamani i lavoratori e le lavoratrici aderenti a Filcams - Cgil Fiscascat - Cisl Uiltucs – Uil insieme ai dirigenti sindacali si sono recati al Palazzo Zanca per chiedere garanzie rispetto al bando di gara esitato, ma con riserva, dagli uffici.

Per sindacato e maestranze era necessario che l’amministrazione comunale, il dirigente dei servizi scolastici ed il ragioniere generale, evitando lo “scaribarile” di questi giorni, chiarissero definitivamente se il bando, che ricordiamo avrà valenza per soli 22 giorni, avesse idonea copertura finanziaria e fosse quindi regolare.

Solo nella tarda mattinata il vice sindaco Signorino e l’assessore Panarello si sono affacciati per cercare di tranquillizzare, annunciando l’imminente stesura di un lettera del segretario generale, Dott. Cama, al dirigente dei servizi scolastici, in merito ai dubbi dallo stesso sollevati.
Sindacato e lavoratori, visti i precedenti contrattempi, hanno però deciso di attendere di leggerne il contenuto prima di sospendere la protesta.

Dopo qualche ora è stata finalmente diffusa la lettera nella quale il dott.Cama comunica che “..sulla determina n.1 del 19.01.2016 è stato apposto il visto di regolarità contabile con specifica annotazione in ordine alle motivazioni circa la classificazione dei servizi e con le prescrizioni in ordine alla copertura dei costi, con ciò chiarendo che il parere è conforme alla legge che ricomprende tra gli obblighi degli enti locali il servizio di assistenza scolastica.”

Per Filcams - Cgil Fiscascat - Cisl Uiltucs - Uil la questione è tutt’altro che risolta. Oggi si è dimostrato che i dubbi che il sindacato aveva sollevato erano legittimi e che fino a quando il servizio mensa non verrà ripristinato definitivamente le rassicurazioni dell’amministrazione comunale restano solo parole.

L’assenza del servizio – ricordano i sindacati- colpisce allo stesso modo maestranze e famiglie ed anche se non vi saranno altri intoppi non potrà ripartire prima del prossimo marzo, sempre sperando che nel frattempo l’amministrazione comunale si decida a presentare il bilancio preventivo 2015

TAORMINA

VIDEO


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account