27 Gennaio 2021
news

La Procura di Messina ha chiesto l'autorizzazione a procedere nei confronti di Cateno De Luca "per vilipendio".

03-04-2020 19:32 - News MESSINA e PROVINCIA
La Procura di Messina ha chiesto l'autorizzazione a procedere al ministro della Giustizia a carico del Sindaco della Città dello Stretto, Cateno De Luca, per il reato di vilipendio previsto dall'articolo 290 del codice penale. De Luca era stato iscritto nel registro degli indagati dopo la denuncia del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese.

Per questo genere di reati, perche' si possa poi esercitare l'azione penale attraverso la richiesta di rinvio a giudizio o di emissione di decreto penale di condanna, è necessaria l'autorizzazione del Guardasigilli.

Il reato previsto dall'articolo 290 codice penale punisce, con la multa da 1.000 a 5.000 euro, chiunque pubblicamente vilipende la Repubblica, le Assemblee legislative o una di queste, ovvero il Governo o la Corte costituzionale o l'ordine giudiziario.

Fonte: Ansa.it
MESSINA E PROVINCIA
ECONOMIA & FINANZA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio