24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Sport

Iraci Araujo, la prima donna della KEEP GOLD di Roccalumera a ricevere la "cintura gialla"

15-10-2016 13:51 - Sport
Roccalumera- Dopo la pausa estiva l´avvio dell´ anno sportivo alla Keep Gold di Roccalumera, si prospetta pieno di grandi soddisfazioni. Tutte le discipline, nessuna esclusa, vantano istruttori bravi e di grande professionalità, ma in modo particolare il di jujitsu Takemusu e difesa personale, reale da strada, introdotto tra gli allievi presenti lo scorso settembre, dal maestro Catanese Giacomo Zizzo, ha riscontrato interesse ed enorme successo.

Con l´addio all´estate e la ripresa delle attività sportive, si sono svolti l´altro ieri i primi esami di 5° kyu (cintura gialla ) di jujitsu takemusu con un eccellente risultato. Ma oltre ai ragazzi, il gruppo diretto dal Maestro Zizzo, VII Dan Ju jitsu e direttore tecnico Generale Nazionale Wasca, vanta al suo interno anche parecchie donne che giustamente, con i tempi che corrono e per sentirsi più sicuri, hanno intrapreso questo sport con interesse e determinazione.

Tutte hanno ricevuto, dopo i dovuti esami, la loro prima cintura bianca , ma parlando sempre di donne, in modo particolare si è distinta una signora di origine Brasiliana, Iraci Araujo di Roccalumera, che è stata la prima ad aver ricevuto la cintura gialla.

" Una grande combattente - ha dichiarato il maestro Zizzo, sia sul lato teorico che in quello pratico, mi complimento con tutto il gruppo ovviamente, ma in modo particolare con Iraci Araujo, che spero in futuro, in base alle sue capacità e passioni, possa far in modo che questa cintura, da gialla, possa diventare nera".

La signora Iraci è il tipico esempio che il Ju jitsu è uno sport adatto a tutti, senza distinzioni di sesso ed età e che esso rappresenta, saper controllare l´adrenalina in caso di difesa reale o pericolosità da strada. Difesa Personale, non vuol dire violenza, ma sapersi difendere di fronte ad attacchi e violenze di cui spesso in una società come la nostra si è purtroppo e soprattutto le donne, diventano vittime inconsapevoli.


Fonte: di "Melina Scarcella"
TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio