26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Attualità

In Sicilia Aeroporti ancora chiusi, si ritornerà alla normalità a metà Maggio?

15-04-2020 10:26 - Attualità
Anche in Sicilia continuano a essere prorogate fino al 3 maggio le misure finalizzate ad una forte limitazione della mobilità delle persone sul territorio italiano e del trasporto dei passeggeri, per far fronte all’emergenza coronavirus e contrastare la diffusione della malattia. A firmare il decreto sulle limitazioni che riguardano il settore del trasporto aereo, ferroviario, automobilistico e marittimo, è stata la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli di concerto con il ministero della Salute.

In particolare, dunque, in Sicilia, “nel settore del trasporto aereo, sono assicurati esclusivamente i servizi minimi essenziali e l’operatività dei servizi è limitata agli aeroporti di Catania, Lampedusa, Palermo e Pantelleria”.

Nel settore del trasporto ferroviario dei passeggeri, “vengono garantiti i servizi minimi essenziali sia per le attività a mercato che per quelle svolte in base a contratti di servizio per la lunga percorrenza stipulati da Trenitalia con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con almeno una coppia di collegamento su ogni direttrice”.

Per i “servizi Intercity, Trenitalia potrà d’intesa con le amministrazioni vigilanti valutare ulteriori rimodulazioni in funzione delle ridotte esigenze di mobilità”. Nessuna limitazione è invece prevista per il servizio di trasporto merci e per i servizi a carattere emergenziale.

Confermate le limitazioni dei collegamenti con la Sicilia e Sardegna, “attraverso la sospensione del trasporto marittimo dei viaggiatori, mentre continua ad essere assicurato esclusivamente il trasporto delle merci possibilmente su unità di carico isolate non accompagnate”. Gli spostamenti via mare per i passeggeri da Messina per Villa San Giovanni e Reggio Calabria e viceversa sono assicurati mediante alcune corse giornaliere di andata e ritorno.

Il trasporto aereo di viaggiatori da e verso la Sicilia è assicurato, solamente per improrogabili esigenze di connessione territoriale con la penisola, esclusivamente presso gli aeroporti di Palermo e Catania mediante due voli di andata e ritorno Roma-Catania e due voli a/r Roma-Palermo.

Intanto, secondo alcune informazioni emerse, i voli nazionali sulla direttrice nord-sud potrebbero riprendere a metà del mese di maggio. A ulteriore dimostrazione di questa ipotesi l’ultimo aggiornamento della vendita dei voli in casa easyJet, in base a cui, i voli ora sono messi in vendita a partire da lunedì 18 maggio. Ricordiamo invece che sul sito Ryanair i voli sono in vendita già a partire dall’8 maggio.
TAORMINA
VIDEO

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio