09 Agosto 2020
news

Progetto europeo "Welcoming Network for Migrant´ Rights and European Citizenship - WELCOME Project ", per l´Unione dei Comuni Naxos-Taormina.

22-09-2015 20:51 - UNIONE DEI COMUNI
L´Unione dei Comuni del Comprensorio di Naxos e Taormina (ME) ha ricevuto l´approvazione da parte della Commissione Europea del progetto europeo "Welcoming Network for Migrant´ Rights and European Citizenship - WELCOME Project ", afferente al programma comunitario Europa per i Cittadini, nell´ambito dello Strand 2 Dimpegno democratico e partecipazione civica - Azione 2.2 Reti fra Città.

Il progetto, redatto con il supporto tecnico dei progettisti Europei Beatrice Briguglio e Agatino Celisi, ha ottenuto la premialità, con lo straordinario risultato di essere fra gli unici due progetti italiani ad ottenere l´approvazione dalla CE e tra i 23 a livello europeo nella scadenza di marzo 2015.
Il progetto mira a creare una rete solida e duratura fra le Municipalità e le organizzazioni Europee coinvolte, per approfondire argomenti di grande attualità come l´Immigrazione, i Diritti Umani e il Principio di Cittadinanza Attiva e partecipativa, animando il dibattito europeo, incoraggiando i cittadini a riflettere sul tipo di Europa che si vuole contribuire a costruire.

La scelta della tematica rientra nell´ambito del 2015 - Anno Europeo dello Sviluppo, dell´azione esterna dell´UE e al suo ruolo leader nel mondo, seguendo il motto "il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro". L´aspetto più tragicamente scottante della migrazione verso l´Europa, è rappresentato dalle continue traversate che sfociano, con sempre maggiore frequenza e intensità, in migliaia di morti. L´Unione Europea, con l´Italia in prima persona, sta mobilitando uomini e mezzi pe arginare questa terribile emorragia che attanaglia le coste del Mediterraneo.

Il progetto Welcome, prevede la realizzazione di cinque sessioni di conferenze durante le quali saranno approfondite, sviluppati e discussi tutti gli aspetti specifici delle tematiche trattate. Gli eventi, a carattere itinerante, avranno luogo il primo di apertura in Italia a Giardini Naxos ad Ottobre 2015, e gli altri a Malta, Spagna, Lettonia e Francia e si concluderanno nel 2016. Durante ogni incontro, avranno luogo workshop, tavole rotonde, visite e case studies, al fine di ottimizzare il coinvolgimento di tutte le forze del territorio e delineare gli orientamenti della cooperazione. In seno al progetto le città coinvolte stringeranno un Patto di Gemellaggio che fungerà da suggello alla rete europea per future collaboarzioni.

Il Presidente in carica dell´Unione, il Prof. Filippo Alfio Currenti, orgoglioso del risultato raggiunto in ambito Europeo, vede il progetto come "un´opportunità per il proprio territorio e un´esperienza internazionale basata sull´interscambio, che rappresenta una sorgente di ricchezza sociale ed individuale tale da promuovere quel processo di cambiamento volto a creare una comunità che riesca a superare il muro dei pregiudizi. Inoltre, il rafforzamento e l´allargamento della rete tra le città gemellate, ha lo scopo di creare un piano strutturato integrato di sviluppo, aperto ai valori di amicizia, solidarietà e dialogo interculturale, con l´intento di intraprendere ulteriori iniziative, volte al miglioramento delle condizioni territoriali dei partner coinvolti".



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio