Cittadinanzattiva su edilizia scolastica: serve una alleanza a favore della messa in sicurezza delle scuole.

18-02-2015 16:00 -

"Con l´installazione "La mia scuola è" portiamo in piazza l´attenzione per l´edilizia scolastica, con l´obiettivo di rafforzare l´impegno affinchè ognuno faccia la propria parte, ma in una ottica di alleanza, per la messa in sicurezza, l´accessibilità e la qualità delle nostre scuole".

E´ quanto dichiara Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva, a margine della conferenza stampa di presentazione de "La mia scuola è", l´installazione architettonica rappresentativa di due aule, una "K.O." e l´altra "O.K.", promossa da *Cittadinanzattiva e Federlegno Arredo Eventi*, che da aprile a settembre girerà le piazze di otto città italiane per mostrare ai cittadini, in particolar modo alle fasce più giovani, la coesistenza di due facce della scuola italiana: una inadeguata a livello di attrezzature, manutenzione e barriere architettoniche, e una antisismica, ecosostenibile, accessibile e digitalizzata.

"Per cambiare le cose e incidere non solo sulla messa in sicurezza degli edifici scolastici ma anche sulla cultura della prevezione e della sicurezza, è necessaria una alleanza tra soggetti del mondo civico, soggetti privati e interlocutori istituzionali. E noi faremo la nostra parte. Ci auguriamo che il fatto che il Parlamento abbia rivisto i limiti imposti dal Patto di Stabilità anche per il 2015 consenta a Comuni e Provice di utilizzare le risorse a disposizione per l´edilizia scolastica, a partire dagli 850 milioni di euro dei Fondi BEI"

"Per portare a casa risultati concreti e garantire la sicurezza delle nostre scuole, è essenziale procedere con un´ <> tra Istituzioni e società civile. L´impegno di Cittadinanzattiva per una riqualificazione dell´edilizia scolastica, intesa come chiave di sviluppo del Paese, è per il Governo un utilissimo contributo, se tutti i soggetti coinvolti condividono questo grande obiettivo: promuovere e sviluppare lo stato dell´edilizia scolastica nel nostro Paese". Così Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di missione per il Coordinamento e l´impulso nell´attuazione di interventi di riqualificazione di edilizia scolastica di Palazzo Chigi."Il progetto << La mia scuola è >>, grazie anche al contributo attivo di Federlegno, lo dimostra. L´Esecutivo è da sempre in prima linea per promuovere e favorire la riqualificazione del nostro patrimonio immobiliare scolastico. Nel 2014 abbiamo attuato oltre 4.000 interventi per la messa in sicurezza e la sostenibilità, già conclusi. Tempi record, se pensiamo alle tempistiche a cui siamo stati abituati nei tempi passati. Sappiamo bene che c´è ancora tanto da fare, siamo a conoscenza delle difficoltà che i Comuni incontrano tutti i giorni. Voglio ricordare che il 23 gennaio ha concluso l´iter di approvazione il cosiddetto <>: 850 milioni di euro per gli Enti locali attraverso mutui trentennali a totale carico dello Stato. Una linea di finanziamento che si pome al di fuori dal computo del Patto di Stabilità".

La prima presentazione della installazione sarà a Milano in occasione della fiera MADE expo (18-21 marzo 2015). A seguire le otto tappe: *Torino (24-27 aprile), Milano (27 aprile - 4 maggio), Padova (4-11 maggio), Modena (29 maggio - 4 giugno), Spoleto (5-7 giugno), Udine (3-5 luglio), Napoli (11-16 settembre), Roma (17-20 settembre).*
Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it, oppure un´unica e-mail settimanale con gli articoli più importanti.